Home Concorsi Ripam Coesione (120 Funzionari): pubblicate le graduatorie

Ripam Coesione (120 Funzionari): pubblicate le graduatorie

graduatorie-concorso-farmaciaA distanza di poco più di un mese dallo svolgimento della prima prova di concorso è stata formalizzata la graduatoria definitiva per accedere alla seconda prova del concorso per 120 funzionari RIPAM Coesione (clicca qui per accedere alla graduatoria).

A seguito delle segnalazioni ricevute dopo il nostro interessamento alla vicenda (Leggi l’articolo), lo Staff legale ha ipotizzato un quadro delle possibili censure proponibili:

– Mancata previsione di un punteggio minimo:ai sensi del DPR 487 del 1994 (disciplina sui pubblici concorsi) “conseguono l’ammissione al colloquio i candidati che abbiano riportato in ciascuna prova scritta una votazione di almeno 21/30 o equivalente”.

– Illegittimità del contingente numerico: con il supporto dei recenti pronunciamenti del giudice amministrativo (non ultimo Tar del Lazio Sent. n. 5711/2014), è possibile contestare la violazione del principio del “favor partecipationis“, di chiara origine comunitaria, a causa di una soglia si sbarramento talmente alta (10 e 5 volte i posti messi a concorso) che appare chiaramente come uno strumento per limitare drasticamente il numero dei candidati.

– Mancanza del secondo modulo risposte: il materiale consegnato ai concorrenti non prevedeva un secondo modulo risposte. In tali casi verrebbe a mancare la possibilità di un utile ripensamento del candidato in caso di errato annerimento.

Al fine di vagliare le vostre segnalazioni e di verificare la sussistenza di eventuali ulteriori illegittimità, abbiamo predisposto ed inoltrato un’istanza di accesso richiedendo i verbali contenenti:

– l’indicazione del materiale fornito ai candidati per l’espletamento della prova;

– le modalità individuate dalla Commissione per lo svolgimento della prova;

– le indicazioni fornite dalla Commissione per la distribuzione de candidati nella varie aule;

– la modalità con cui si è svolto, in sede di correzione, l’abbinamento degli elaborati con i dati anagrafici, assicurando dei mezzi idonei a garantire il principio dell’anonimato della prova.

Per scaricare l’istanza di accesso gratuita e conoscere i propri elaborati e le copie dei verbali clicca qui.

Per partecipare alla nostra azione è possibile spedire i moduli di adesione entro venerdì 21 agosto.

Il ricorso verrà proposto entro fine agosto al fine di poter ottenere dal Tar un provvedimento urgente di ammissione alla seconda fase concorsuale entro metà settembre, ovvero prima della data fissata dal Ministero per lo svolgimento della prova scritta, prevista per l’autunno.

Chiunque volesse informazioni sulla nostra azione può farlo cliccando qui

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 2 =