Home Test d'Ammissione Test Medicina 2016-17, ecco il nostro esposto all’Anac

Test Medicina 2016-17, ecco il nostro esposto all’Anac

Test Medicina 2016-17, ecco il nostro esposto all’Anac

Stethoscope with Text Books

Nonostante siano trascorsi diversi mesi, purtroppo è il caso di dire, i Test di Medicina continuano a far discutere e ad alimentare polemiche. Lo studio legale Leone-Fell & associati, da sempre a fianco dei candidati costretti a fronteggiare le insidie di un test spesso poco chiaro e pieno zeppo di criticità, vi ha costantemente informato su tutte le news relative alla procedura concorsuale. Dalla famosa domanda n. 16 sino alla questione connessa alle domande copiate/riformulate dai manuali o eserciziari. Proprio tale vicenda assume contorni sempre più singolari, considerando che le domande del test dovrebbero essere sempre modulate dal Ministero.

Il nostro staff avviò una vera e propria indagine, e riuscì a scoprire la mancata originalità dei quesiti.

Lo stesso Artquiz, il famoso sito di sito di preparazione ai test, pubblicò a dicembre sul proprio portale una notizia incredibile: tutte le 60 domande per l’accesso alla facoltà di medicina sono state copiate dal loro eserciziario.

Alla luce di tutte le problematiche rilevate grazie alle Vostre segnalazioni, siamo riusciti a elaborare un vero e proprio dossier che abbiamo deciso di presentare alla Autorità Nazionale Anti Corruzione.

Test Medicina 2016-17, il nostro esposto

medicina-lavoroLo studio legale Leone-Fell & associati ha, quindi, presentato un esposto ufficiale all’Anac a causa degli evidenti vizi che hanno caratterizzato la procedura concorsuale di quest’anno.

Tutto ciò ha determinato, da un lato una procedura priva della necessaria trasparenza, dall’altro un terreno fertile per il proliferare di ipotesi di reato (dalla omissione di atti di ufficio alla corruzione).

Con l’esposto in questione, lo studio legale Leone-Fell & associati mira a far evidenziare come i test di medicina involgano non solo un diritto costituzionalmente garantito (quello allo studio) ma anche un indotto che muove centinaia di migliaia di euro.

I test, infatti, a cui ogni anno partecipa una media di 80.000 candidati, costituiscono un vero e proprio business.

Siamo in attesa di risposte dall’Autorità, continueremo ad aggiornarvi sulla vicenda che davvero assume contorni sempre più complessi e oscuri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 1 =