Home comunicazioni Banca d’Italia, prorogati i termini del ricorso per partecipare al concorso

Banca d’Italia, prorogati i termini del ricorso per partecipare al concorso

Dopo il recente accoglimento del Tar del Lazio e la conseguente ammissione dei nostri ricorrenti al concorso per 76 esperti indetto dalla Banca d’Italia, lo studio legale ha deciso di prorogare i termini di adesione al ricorso al 26 febbraio. I giudici del Tar hanno infatti confermato la nostra tesi e l’illegittimità della previsione del voto minimo di laurea.

La procedura per la selezione, come avevamo già annunciato, prevede il possesso del requisito del voto minimo di laurea. In particolare, è richiesta la “laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente“.

Un requisito illegittimo, contro cui il nostro studio legale si batte da anni. Già in passato, il Tar aveva confermato le nostre tesi, accogliendo i precedenti ricorsi e ammettendo alla partecipazione i nostri ricorrenti, a prescindere dal voto di laurea.

Tutti coloro che hanno dunque ottenuto un voto di laurea inferiore a 105/110 possono proporre ricorso al Tar per contestare l’illegittimo requisito, senza aver presentato domanda di partecipazione al concorso.

Per consentire un’ampia partecipazione al concorso, abbiamo deciso di prolungare i termini di adesione al ricorso. C’è tempo dunque fino al 26 febbraio per aderire all’azione legale e partecipare al concorso per 75 esperti indetto dalla Banca d’Italia.

Entro tale data i moduli di adesione dovranno pervenire in originale presso la nostra sede palermitana.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui. 

Per qualsiasi informazione invia una mail all’indirizzo info@avvocatoleone.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai, direttamente nella tua casella newsletterdi posta elettronica, notizie sulle nostre campagne legali in corso, informazioni utili su tasse e rimborsibanche e mutuidiritti dei consumatoriscuolasanità, oltre a informazioni dettagliate su bandi e concorsi pubblici, e molto altro ancora. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


6 + 5 =