Home Concorsi Concorso 250 funzionari di servizio sociale, rinvio pubblicazione date prove scritte

Concorso 250 funzionari di servizio sociale, rinvio pubblicazione date prove scritte

16351
0

250 funzionariLa pubblicazione del provvedimento relativo alle date, la sede e le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso per 250 funzionari della professionalità di servizio sociale, è posticipata al 25 settembre 2018.

Visto il rinvio, comunicato direttamente dal ministero della Giustizia, il nostro studio legale ha deciso di prorogare i termini di adesione al ricorso al 23 settembre.

Alcuni candidati che hanno partecipato alle prove preselettive del concorso, che prevedevano 80 quiz a risposta multipla, ci hanno segnalato la presenza di domande errate o fuorvianti. 

Clicca qui per leggere le domande errate

L’annullamento di tali quesiti comporterebbe una variazione del punteggio. Per tale ragione, chi ha risposto in maniera errata o non ha risposto al quesito sopracitato e ha un punteggio limite può proporre ricorso individuale, in quanto la somma del punteggio relativo a queste domande potrebbe consentire al candidato di raggiungere un punteggio utile ai fini dell’ammissione alla prova scritta.

Per ulteriori informazioni e aderire al ricorso clicca qui

Per superare la prova preselettiva e accedere alle successive prove scritte, era comunque necessario classificarsi entro un contingente numerico fissato in 750. Il punteggio minimo dunque per l’ammissione alle prove scritte è di 71,15 punti.

Sempre secondo il bando, però, “Saranno ammessi alla prova orale i candidati che avranno riportato il punteggio di almeno 21/30 in ciascuna delle prove scritte”.
Risulterebbe irrazionale, quindi, una soglia di  idoneità per il superamento della prova preselettiva maggiore di quella richiesta per la selezione vera e propria. Riteniamo, pertanto, che possano proporre ricorso al Tar tutti i candidati che abbiano conseguito un punteggio pari o uguale a quello previsto per l’ammissione alla fase orale. In particolare, chiunque abbia raggiunto il punteggio di 56/80 (cioè 21/30) dovrebbe avere accesso alla prova scritta. Ed è quello che chiederemo che accada ai nostri ricorrenti attraverso la proposizione del ricorso.

Per ulteriori informazioni e aderire al ricorso clicca qui

Per informazioni invia una mail a info@avvocatoleone.com o compila il form “Raccontaci il tuo caso“.

newsletter

Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletterRiceverai, direttamente nella tua casella di posta elettronica, notizie sulle nostre campagne legali, informazioni utili su tasse e rimborsibanche e mutuidiritti dei consumatoriscuolasanità, oltre a informazioni dettagliate su bandi e concorsi pubblici, e molto altro ancora.

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 8 =