Home Ricorsi Scuola Concorso scuola, escluso dalla valutazione il servizio militare svolto non in costanza...

Concorso scuola, escluso dalla valutazione il servizio militare svolto non in costanza di nomina

Salvo ulteriori slittamenti, è attesa nelle prossime settimane la pubblicazione del bando per il concorso straordinario per titoli ed esami per docenti della scuola secondaria di primo e di secondo grado, rivolta all’immissione in ruolo. Il bando, che prevede 24mila posti, è nazionale ma organizzato su base regionale, suddiviso per classe di concorso e sostegno.

Secondo il nostro staff legale, le procedure sono illegittime poiché riservate. In particolare non viene valutato il servizio militare svolto non in costanza di nomina. Pertanto, sono esclusi dalla partecipazione al concorso tutti quei docenti che raggiungono il requisito dei tre anni di servizio grazie al servizio militare svolto non in costanza di nomina.

Per tale ragione, il nostro studio legale ha attivato un ricorso che mira a contrastare il bando nel caso in cui non preveda la valutazione del servizio militare svolto non in costanza di nomina come utile ai fini del requisito di ammissione (tre anni di servizio da 180 giorni).

Altre categorie sono state illegittimamente escluse. Per loro, il nostro Studio legale ha previsto ricorsi specifici. 

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Per ulteriori dubbi o comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com. Per rimanere aggiornato iscriviti al nostro gruppo facebook “Scuola, Precariato e Concorsi”. 

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


9 + 4 =