Home Concorsi Faq scorrimento 1148 allievi agenti di polizia, le risposte alle vostre domande

Faq scorrimento 1148 allievi agenti di polizia, le risposte alle vostre domande

Riportiamo di seguito le risposte alle domande più frequenti sul ricorso avverso la modifica dei requisiti per lo scorrimento della graduatoria del concorso per 1148 allievi agenti di Polizia di Stato. I nuovi criteri di selezione prevedono infatti un’età non superiore a 26 anni e il diploma superiore.

 

Faq 1148 allievi agenti, le risposte alle vostre domande

 

Con quale punteggio ho maggiori speranze di essere chiamato?
Non possiamo al momento fare alcuna previsione di punteggio in quanto il Ministero non ha ancora comunicato il contingente da chiamare. Per aderire al ricorso basta aver ottenuto almeno 6/10.

I ricorrenti non devono trovarsi in una situazione di omogeneità davanti al tar per scongiurare il rigetto?
In generale, potranno presentare ricorso tutti coloro che, con un punteggio minimo di 6/10, saranno esclusi dallo scorrimento della graduatoria (anche coloro che superano i 30 anni). I presupposti per proporre un ricorso collettivo devono essere rispettati pena l’inammissibilità dell’intero ricorso.

Per queste ragioni divideremo i ricorrenti in più ricorsi collettivi in quanto i motivi di censura saranno differenti per ogni tipologia di ricorso.

Ad esempio coloro che hanno fino a 29 anni e hanno un punteggio molto alto saranno inseriti in un ricorso indipendente in cui i motivi di censura saranno diversi dagli altri ricorsi collettivi.

Nei fatti, ogni tipologia di candidato avrà un ricorso che, seppure collettivo, sarà adattato alla propria posizione (età, titolo, punteggio). Pertanto, con motivi di ricorso talvolta differenti, punteremo ad ottenere un provvedimento positivo, finalizzato alla ammissione alle prove successive.

Chi ha ottenuto il diploma successivamente, ma al momento della domanda non ne era in possesso, può chiedere l’integrazione dei titoli?
Sì, può richiedere l’integrazione dei titoli. Se non rientra comunque nei nuovi limiti d’età può aderire al ricorso e comunicarci l’ottenimento del diploma, in modo da inerirlo nel gruppo corretto.

Sarà richiesta una sospensiva?
Nel ricorso inseriremo una richiesta cautelare cautelare (sospensiva o provvedimento d’urgenza) con cui chiederemo al TAR l’ammissione dei ricorrenti alle prove fisiche e attitudinali. Coloro che avranno un punteggio più alto avranno maggiori possibilità di essere ammessi celermente.

Se al momento della domanda avevo 30 anni, posso presentare il ricorso collettivo?
Certamente, puoi rientrarci.

Se oggi ho più di 30 anni, posso aderire al ricorso?
Se sei già in graduatoria e hai partecipato da civile, anche se oggi hai più di 30 anni, può aderire al ricorso in quanto al momento della presentazione della domanda rispettavi i requisiti richiesti dal bando.

Quando verrà presentato il ricorso?
Per la presentazione del ricorso attenderemo il provvedimento con cui il Ministero disciplinerà le modalità di scorrimento. Da fonti non ufficiali, il provvedimento potrebbe essere pubblicato i primi di marzo.

Per tale ragione prorogheremo di una settimana il termine per aderire al ricorso.

Lo scorrimento è previsto solo per i civili? I VFP1 e VFP4 non saranno inclusi?
Purtroppo per tali categorie hanno deciso di bandire un nuovo concorso nonostante la presenza di idonei non vincitori. Anche se riteniamo profondamente ingiusta la loro esclusione, pensiamo che con un ricorso difficilmente otterremo un provvedimento utile. Ad ogni modo, stiamo analizzando nuovamente la situazione per cercare di tutelare la categoria dei partecipanti nel contingente dei militari.

Posso aderire al ricorso anche se non ho partecipato al primo?
Sì, puoi aderire. Si tratta di due azioni differenti e la mancata partecipazione al primo ricorso non preclude l’esito di questo.

Quanto costa il ricorso?
Il costo del ricorso è di 100 € ed è comprensivo delle spese per il giudizio di primo grado. Abbiamo deciso questo costo di adesione per dare a tutti gli esclusi la possibilità di aderire. Crediamo in questa battaglia e daremo il nostro meglio per portare a casa un risultato positivo.

Per aderire al ricorso clicca qui

Per informazioni o per comunicare con il nostro studio legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 2 =