Home Scorrimento 1148 Allievi Agenti Polizia di Stato

Scorrimento 1148 Allievi Agenti Polizia di Stato

Riaperti i termini per aderire al ricorso avverso lo scorrimento della graduatoria del concorso per 1148 allievi agenti di Polizia. Alla luce del nuovo decreto del Capo della Polizia del 7 giugno, possono aderire tutti coloro che hanno un punteggio compreso tra 8,870 e 6.

Il “decreto semplificazione” ha chiarito le condizioni per lo scorrimento della graduatoria del concorso per 1148 allievi agenti di Polizia di Stato cambiando i requisiti previsti nel precedente bando di concorso. I nuovi criteri di selezione prevedono un’età non superiore a 26 anni e il diploma superiore, due requisiti che costituiscono una sostanziale quanto ingiusta modifica del bando di concorso del 26 maggio 2017: queste novità costituiscono una profonda discriminazione tra i partecipanti. Questo bando, infatti, prevedeva per la partecipazione al concorso un’età inferiore a 30 anni: con queste nuove regole, candidati con punteggi superiori saranno superati da chi ha ottenuto punteggi inferiori, preferiti semplicemente per essere più giovani.

Lo Studio Legale Leone-Fell ha una solida esperienza specialistica nei concorsi delle Forze dell’Ordine e Militari, sviluppata sul campo in anni di attività. Per il concorso 559 Allievi Agenti della Polizia di Stato siamo stati noi a scoprire illeciti e irregolarità insieme al Corriere della Sera, denunciandole e vincendo per tutti i nostri ricorrenti.

VITTORIA!!!
I giudici amministrativi hanno accolto i nostri ricorsi
, ammettendo gli idonei della prova scritta alle prove successive del concorso per 1148 allievi agenti di Polizia di Stato,confermando così l’illegittimità dello scorrimento effettuato sui nuovi criteri selettivi applicati retroattivamente.

Leggi:

Oltre 200 aspiranti allievi agenti riammessi al concorso di polizia. Dopo il “no” di Salvini arriva il “si” del Tar

1148 Allievi Agenti Polizia, scorrimento per gli over 26: nostra vittoria al Tar! (per punteggi superiori a 8)

Anche in merito alle esclusioni dalle prove di efficienza fisica, agli accertamenti psicofisici e attitudinali: ben l’80% fra i nostri ricorrenti esclusi nel precedente concorso per 1148 Allievi Agenti della Polizia di Stato ha vinto in giudizio ottenendo una nuova valutazione della loro prova.

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Potranno proporre il ricorso coloro che hanno ottenuto un punteggio compreso tra 8,870 e 6. 

  • Collettivo: Un’azione legale con più ricorrenti strutturata a partire dalle irregolarità che colpiscono tutti i candidati esclusi. I ricorrenti esclusi saranno inseriti all’interno di diversi ricorsi collettivi in base ai motivi di ricorso.

LA MODULISTICA DOVRÀ ESSERE COMPILATA IN OGNI SUA PARTE E INVIATA ALLO  STUDIO LEGALE, ANTICIPANDONE COPIA VIA MAIL

TERMINE DI ADESIONE

2 settembre 2019

AUTORITÀ ADITA

Tar

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.