Home #IOMERITO FAQ IO MERITO: Le risposte per gli idonei e vincitori di concorsi...

FAQ IO MERITO: Le risposte per gli idonei e vincitori di concorsi pubblici

FAQ IO MERITOFAQ IO MERITO: Le risposte del nostro staff a tutti i quesiti relativi alla campagna legale a supporto degli idonei e vincitori di concorsi pubblici.

  1. Come ed entro quando posso aderire all’esposto che verrà presentato alla Commissione Europea?

 Coloro i quali intendono aderire all’esposto che lo studio legale Leone presenterà alla Commissione Europea possono farlo inviando la modulistica entro sabato 18 giugno.

Per aderire bisogna scaricare dal sito al seguente link la modulistica. Il modulo va compilato in stampatello, scansionato ed inviato via mail ad info@avvocatoleone.com ed infine spedito tramite posta raccomandata 1 in via Nunzio Morello, 23 – 90144 Palermo, perché occorre far pervenire il modulo in originale presso lo studio legale.

  1.  A quanto ammonta la quota per partecipare all’esposto?

La quota di partecipazione all’esposto è di €50,00.

Alla luce della convenzione stipulata dal nostro studio legale con il MUNVIC, la quota di adesione all’esposto per tutti gli iscritti al movimento sarà di €15,00.

  1. Come posso iscrivermi al MUNVIC?

 Potete iscrivervi al MUNVIC tramite la sezione iscriviti del sito www.munvic.it oppure della pagina Facebook; l’iscrizione prevede una quota annua di €10,00.

  1.  L’adesione all’esposto mi vincolerà alla presentazione di ulteriori azioni legali e a dovere affrontare ulteriori spese?

 L’inoltro della documentazione utile a partecipare all’esposto non vincola alla presentazione di ulteriori azioni legali né comporta l’impegno per ulteriori spese non preventivate e non pattuite con il cliente. Qualunque ulteriore azione verrà preventivamente concordata con il cliente.

  1.  Chi ha già aderito alla prima diffida presentata dallo studio legale Leone dovrà ricompilare i moduli di adesione e versare nuovamente la quota?

Le diffide a cui molti hanno aderito in passato sono state presentate a fine dicembre, ma non hanno sortito gli effetti sperati. Ed, infatti, le centinaia di Amministrazioni diffidate non hanno fornito alcun riscontro.

Con l’esposto in esame, invece, stiamo promuovendo un’altra azione per chiedere alla Commissione Europea di avviare una procedura d’infrazione nei confronti dello Stato italiano per l’avvenuta violazione dei principi del Trattato UE, che impongono agli Stati membri il rispetto dei vincoli di bilancio.
Potranno aderire all’esposto anche coloro che abbiano già presentato precedentemente la diffida.

  1. Cos’è la procedura d’infrazione? Che effetti potrebbe sortire?

La procedura d’infrazione costituisce uno strumento indispensabile per garantire il rispetto e l’effettività del diritto dell’Unione. La decisione relativa al suo avvio è una competenza esclusiva della Commissione, la quale, esercitando un potere discrezionale, può agire su denuncia di privati, sulla base di un’interrogazione parlamentare o di propria iniziativa.

Tale azione consentirà a centinaia di idonei/vincitori che ancora attendono di essere assunti dalla P.A., di poter sottoporre agli Organi Europei le loro richieste. L’obiettivo è sottolineare l’irrazionalità ed il carattere manifestamente ingiusto del sistema di reclutamento dei dipendenti pubblici ideato dal Legislatore italiano. La procedura d’infrazione che potrebbe essere avviata contro l’Italia, se la Commissione dovesse ritenere valide le ragioni da noi rappresentate nell’esposto, può condurre gli idonei ad essere per la prima volta veramente protagonisti di una iniziativa dal risalto europeo.

Con tale strumento ci si prefigge di far rivivere le graduatorie in scadenza e di trasformarle in graduatorie “ad esaurimento”.

  1. Se sono presente in più graduatorie devo aderire singolarmente per ognuna di esse?

Chi è inserito in più di una graduatoria non è necessario che presenti più di un esposto, basta che elenchi nei moduli tutte le graduatorie a tempo indeterminato in cui è presente.

  1. Entro quando avremo un responso da parte della Commissione Europea?

La Commissione europea entro 15 giorni lavorativi confermerà di aver ricevuto il nostro esposto.

Nei mesi successivi, lo valuterà per decidere se avviare una procedura formale di infrazione nei confronti dello Stato membro in questione.

  1. All’esposto possono partecipare tutti i vincitori e gli idonei inseriti in tutte le graduatorie a tempo indeterminato?

 Sì, possono partecipare tutti gli idonei/vincitori di concorso inseriti in graduatorie a tempo indeterminato. Non possono partecipare gli idonei o i vincitori inseriti in graduatorie a tempo determinato.

  1. Posso consegnare eventualmente il modulo per partecipare all’esposto personalmente presso il vostro studio di Palermo o di Roma?

 Sì, basta contattarci telefonicamente prima così da accertarsi della presenza dei responsabili dell’azione per la consegna dei moduli.

  1. Posso inviare il modulo per partecipare all’esposto tramite mail firmandolo con firma digitale?

 No, i moduli vanno firmati ed in originale inviati a mezzo posta raccomandata 1 presso il nostro studio di Palermo sito in via Nunzio Morello, 23- 90144. Ciò si rende necessario per la regolarità dell’atto, in quanto la procura ed il conferimento di incarico necessitano di firma olografa e, pertanto, non possono essere firmati digitalmente.

  1. Devo inviare quota per partecipare all’esposto necessariamente tramite bonifico?

 Sì. E’ la forma di pagamento più tracciabile e sicura. Una volta fatto il bonifico dovete inviare la copia del versamento tramite mail ad info@avvocatoleone.com.

  1. La graduatoria definitiva nella quale sono inserita è stata pubblicata dopo l’entrata in vigore della Legge D’Alia, posso partecipare all’esposto?

 Sì, ciò perché anche se le graduatoria non scadrà il 31 dicembre 2016, ma decorsi 3 anni dalla sua approvazione, comunque l’azione che stiamo promuovendo serve a trasformare le vostre graduatorie in graduatorie ad esaurimento, con valenza indefinita.

  1.  Poiché gran parte delle graduatorie scadranno il 31 dicembre 2016, se la Commissione Europea aprirà procedura di infrazione, poi come faranno eventualmente ad assumerci?

 Questo dipenderà dal tipo di decisione eventualmente assunta dalla Commissione. La Commissione, infatti, potrebbe chiedere allo Stato italiano di porre in essere tutti gli strumenti idonei per far rivivere le graduatorie scadute.

  1. Se la graduatoria del concorso nella quale sono inserita sarà pubblicata dopo la chiusura dei termini per partecipare all’esposto, sarò tutelato ugualmente anche se non ho aderito all’esposto?

Può partecipare all’esposto non appena verrà pubblicata la relativa graduatoria.

Ad ogni modo, solo coloro i quali presenteranno l’esposto saranno destinatari dei benefici che ne deriveranno in termini di esperibilità dell’azione di risarcimento del danno.

  1.  Se la P.A. che ha bandito il mio concorso non può assumere perché ha poca capacità assunzionale, dovrò attendere o potrà assumermi un’altra P.A. eventualmente?

Lo Studio si attiverà affinché le Amministrazioni concludano degli accordi fra di loro per poter assorbire il personale.

  1. Per aderire all’esposto devo aderire prima necessariamente al MUNVIC?

No, non è necessario aderire prima al MUNVIC. Basta farlo entro il 18 giugno e si ha comunque diritto a pagare la somma di soli 15 euro per l’esposto, oltre alla quota da versare al movimento pari a 10,00 euro.

  1. Chi dovrà decidere di prorogare le graduatorie?

 Il Governo potrà provvedere a rendere le graduatorie ad esaurimento.

  1. Le P.A. possono assumere eventualmente da una graduatoria scaduta?

No, non possono assumere se la graduatoria è scaduta, in quanto non essendo più vigente non dà alcun diritto all’assunzione e l’amministrazione dovrà bandire un nuovo concorso per reclutare nuovo personale.

  1.  Se la mia P.A. dovesse eventualmente bandire un nuovo concorso per lo stesso profilo per il quale sono idonea, cosa posso fare?

 In questo caso, dovrete contattare immediatamente lo staff legale per capire se vi sono i presupposti per impugnare il nuovo bando. Questo, infatti, potrebbe essere illegittimo in quanto emesso in violazione del principio del previo scorrimento delle graduatorie ancora valide ed efficaci.

  1. L’esposto è la stessa cosa del ricorso?

 L’esposto ed il ricorso sono due cose totalmente differenti.

L’esposto, al quale è possibile aderire sin da subito e sino al 18 giugno, è uno step preliminare.

Se la Commissione dovesse decidere, in seguito all’esposto, di deferire l’Italia alla Corte di giustizia nel caso di vittoria della causa, lo Stato membro dovrà adottare tutte le misure necessarie per porre rimedio all’infrazione. Ciò significa che i denuncianti (solo coloro i quali hanno presentato l’esposto) potranno avere diritto a un risarcimento danni o all’indennizzo.

Per chiedere il risarcimento, quindi, bisognerà successivamente adire il tribunale nazionale.

  1. Se perdiamo in Europa potranno condannarci al pagamento delle spese processuali?

 Non esiste la condanna alle spese processuali per questo genere di azione.

  1. Oltre alla quota di partecipazione per l’esposto (50 € o 15 €), ci saranno da affrontare ulteriori spese nei confronti dello studio?

 Non ci sono ulteriori spese oltre il costo predeterminato nel conferimento d’incarico da voi firmato.

  1. Mi spaventa firmare il modulo della procura, posso aderire all’esposto senza firmarla?

 In mancanza della sottoscrizione del modulo di procura il nostro studio legale non sarà legittimato a rappresentarla innanzi la Commissione Europea, pertanto l’eventuale adesione non accompagnata da procura sottoscritta non è valida.

 

2 COMMENTI

  1. Salve, sono un vincitore del concorso a Roma capitale. Non mi è ben chiara una cosa sull’esposto che ha intenzione di presentare. I vincitori, con questo, cosa otterrebbero? Saremmo assunti subito? Si otterrebbe qualcosa per obbligare gli enti ad assumere in un momento successivo? Così come è sembra che solo gli idonei otterrebbero una proroga ad esaurimento delle graduatorie.
    La ringrazio cordialmente.
    Luca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


9 + 5 =