Home Concorso per 3581 Allievi Carabinieri in ferma quadriennale - Ricorso avverso limite...

Concorso per 3581 Allievi Carabinieri in ferma quadriennale – Ricorso avverso limite d’età

RICORSO

Concorso per 3581 Allievi Carabinieri in ferma quadriennale
Ricorso avverso limite d’età

Pubblicato lo scorso 25 febbraio 2020 un nuovo bando di Concorso pubblico, per il reclutamento di 3581 Allievi Carabinieri in ferma quadriennale.

I 3851 posti sono così ripartiti:

  • 2449 riservati ai VFP in servizio
  • 1100 riservati ai cittadini civili con età inferiore a 26 anni
  • 32 allievi carabinieri in ferma quadriennale

Tra i requisiti previsti c’è dunque anche il limite d’età. Sono infatti previsti due limiti:

-28 per chi ha svolto il servizio militare
-26 per chi non lo ha svolto.

Secondo il nostro Studio legale, si rileva un’illegittima disparità di trattamento rispetto alle diverse categorie di personale ammesse al concorso in questione. Per questo motivo abbiamo deciso di proporre ricorso e consentire la partecipazione di chi non ha espletato il servizio militare e ha raggiunto il limite d’età.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono dunque aderire al ricorso tutti i civili di età compresa tra i 26 e i 28 anni (fino al giorno del compimento del 28° anno).

Qualora infatti la ratio del limite di età fosse da rinvenire nel possesso di determinate capacità fisiche particolari, non avrebbe alcun senso il minore limite di età imposto per chi non abbia prestato servizio militare.

VITTORIE

Il nostro studio legale ha già ottenuto numerose vittorie in procedimenti simili, consentendo ai propri ricorrenti la partecipazione ai bandi di concorso che prevedevano limiti d’età differenti per contingente.

Leggi:

Concorso per 3.700 allievi carabinieri, ammessi nostri ricorrenti over 26!
Limite d’età, escluso dal concorso: il Tar lo riammette

AUTORITÀ ADITA

Tribunale amministrativo

TERMINE DI ADESIONE

20 giugno 2020

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

  • Collettivo: € 200,00
  • Un’azione legale con più ricorrenti strutturata a partire dalle irregolarità che colpiscono tutti i partecipanti al concorso
  • Individuale: € 2.000,00 + contributo unificato di € 325,00
  • Un ricorso “su misura” rispetto alla tua particolare situazione ed esigenze

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

Concorso in Magistratura, insufficienza del voto numerico: ok anche dal CdS

magistratura
Avevano partecipato al concorso in Magistratura nel 2018 e avevano ottenuto un’idoneità e due giudizi positivi. I giudici del Tar avevano confermato l’illegittima l’apposizione...

Concorso in Magistratura, insufficienza del voto numerico: vittoria!

Avevano partecipato al concorso in Magistratura indetto lo scorso maggio 2017. I candidati avevano ottenuto due idoneità su tre. Ritenendone illegittimo l’esito delle prove...

Concorso Funzionari giudiziari, segnalate domande errate

Com'è noto, il Ministero ha provveduto ad aggiornare la graduatoria del concorso per 2329 Funzionari giudiziari in ragione di paventati errori che sono stati...

Ricorso Mibac, vittoria al Tar: proroga adesione al ricorso al 30...

Ancora nessuna novità in merito alle nuove date previste per le prove scritte del concorso Mibac per 1052 assistenti alla vigilanza. In ottemperanza al...

Banca d’Italia, perché è illegittimo l’anno di laurea e diploma

Banca d'Italia
Il requisito previsto nella preselezione per titoli del concorso per 105 assunzioni nell'Area operativa, indetto dalla Banca di Italia, che assegna un punteggio maggiore...