Home Concorso per medici, illegittimo il limite dei 65 anni

Concorso per medici, illegittimo il limite dei 65 anni

RICORSO

Il ministero dell’Interno, dipartimento dei Vigili dei Fuoco, ha autorizzatola selezione di un massimo di 121 incarichi a tempo determinato come Medico del servizio sanitario.

In questi giorni, i vari dipartimenti regionali dei Vigili del Fuoco hanno bandito le diverse selezioni per titoli per l’assunzione a tempo determinato di medici del servizio sanitario dei Vigili.

Tra i requisiti richiesti per partecipare alle diverse selezioni troviamo però  il “non aver superato i 65 anni di età”. Secondo il nostro staff legale, l’amministrazione ha inserito in modo illegittimo il requisito di un età minima.

Già in passato, lo stesso corpo aveva bandito una selezione, escludendo dalla partecipazione i medici in quiescenza. Le nostre precedenti vittorie e le conseguenti riammissioni dei nostri ricorrente (leggi qui) hanno spinto l’amministrazione a modificare i requisiti richiesti dal bando. Invece della dicitura “medici in quiescenza” hanno inserito un illegittimo limite d’età.

L’Amministrazione ha deciso di aggirare il requisito illegittimo della quiescenza del lavoratore introducendo un limite di età che, nei fatti, provoca il medesimo effetto escludente, posto che qualsiasi medico in quiescenza ha già compiuto almeno 65 anni.

I 121 medici prenderanno servizio in diverse sedi italiane:

– Abruzzo (4 posti)
– Basilicata (2 posti)
– Calabria (5 posti)
– Campania (7 posti)
– Emilia Romagna (10 posti)
– Friuli Venezia Giulia (4 posti)
– Lazio (14 posti)
– Liguria (5 posti)
– Lombardia (13 posti)
– Marche (4 posti)
– Molise (2 posti)
– Piemonte (9 posti)
– Puglia (5 posti)
– Sardegna (4 posti)
– Sicilia (12 posti)
– Toscana (11 posti)
– Umbria (2 posti)
– Veneto e Trentino (8 posti)

Scarica l’elenco completo dei posti disponibili

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire al ricorso:

  • I medici che hanno compiuto già 65 anni

OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE

  • Ammissione alla procedura concorsuale.

AUTORITÀ ADITA

  • TAR competente territorialmente.

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Il ricorso è di tipo individuale.

SCADENZA

19 dicembre 2018.

MOMENTO DAL QUALE DECORRE LA LESIONE

  • Dalla pubblicazione del bando di concorso, in quanto la clausola discriminatoria sui limiti di età si configura quale escludente, impedendo la partecipazione alla procedura selettiva in esame.

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

SSM 2020, 200 specializzandi in Medicina generale ammessi al test d’accesso

ssm 2020
Non avevano potuto fare domanda di ammissione al test d’accesso alle Specializzazioni mediche - SSM 2020 in quanto già iscritti al corso di formazione...

Ricorso SSM 2020, attribuzione punteggio: nostra vittoria al Tar!

ssm 2020
Dopo l’ammissione dei nostri ricorrenti MMG al concorso SSM 2020, il Tar Lazio ha accolto anche il  nostro ricorso per l'attribuzione dei punteggi ai...

Ricorso vinto! I corsisti MMG potranno partecipare al test SSM 2020

Il Tar ha accolto il nostro ricorso e ammesso i primi corsisti in Medicina generale alla partecipazione al test per le Specializzazioni mediche. La clausola...

Concorso per carabinieri, per il Tar è illegittimo il limite d’età:...

Avevano superato il limite d’età previsto e non avrebbero potuto partecipare al concorso per il reclutamento di 3.581 allievi carabinieri in ferma quadriennale, ma...

Ricorso Mibac, vittoria al Tar: proroga adesione al ricorso al 30...

Ancora nessuna novità in merito alle nuove date previste per le prove scritte del concorso Mibac per 1052 assistenti alla vigilanza. In ottemperanza al...