Home fisco e tributi Rottamazione: cos’è e quali debiti è possibile rottamare?

Rottamazione: cos’è e quali debiti è possibile rottamare?

rottamazioneLa Rottamazione è una procedura, contenuta nel decreto fiscale 119/2018, grazie alla quale qualsiasi contribuente può estinguere definitivamente i propri debiti, senza pagare sanzioni e interessi di mora. Sanzioni e interessi che, qualora fossero dovute, porterebbero a un aumento esponenziale, raddoppiando l’importo dovuto allo Stato. Rispetto alle due prime edizioni, la rottamazione ter, inoltre, offre più vantaggi rispetto alle precedenti edizioni già varate in passato dal Governo.

Quali debiti è possibile rottamare? 

Attraverso la rottamazione è possibile eliminare i propri debiti con l’Agenzia delle entrate (Irpef, irap, iva, bolli auto) e con l’INPS (contributi previdenziali).

I debiti rottamabili sono quelli risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione del 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

Attraverso la Rottamazione ter si andrà a versare solo l’importo originariamente dovuto, senza eventuali sanzioni e interessi di mora. 

In quante rate è possibile pagare i propri debiti?

Sarà possibile versare tali importi in un’unica soluzione o in comode rate, fino a un massimo di 18 rate, pagabili in 5 anni.

Vuoi liberarti dai debiti? Clicca qui e scopri come fare

Rottamare le cartelle esattoriali e dire addio ai debiti con il Fisco non è mai stato così semplice! Per la prima volta potrai accedere al tuo cassetto fiscale e scegliere quali debiti rottamare tramite una semplice chat! Contattaci subito anche via Facebook!

Per non perderti tutti gli aggiornamenti iscriviti al nostro gruppo Rottamazione chiedi all’esperto

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


4 + 3 =