Home #IOINSEGNO Scuola inserimento in GAE, il report delle udienze di questa mattina a...

Scuola inserimento in GAE, il report delle udienze di questa mattina a Roma

Scuola inserimento in GAE, il report delle udienze di questa mattina a Roma

Questa mattina sono state discusse le udienze presso il TAR Lazio, sede di Roma, relative ai ricorsi patrocinati dagli Avv. ti Leone-Fell-Saia per l’inserimento in GAE dei diplomati magistrale entro l’anno scolastico 2001/2002.

tar-lazio_01A breve vi comunicheremo il Provvedimento Cautelare che verrà emesso dall’Autorità Amministrativa in ordine all’esito di dette udienze.
Ci auspichiamo che detti Provvedimenti confermino l’esito positivo dei decreti già ottenutin. 4811, 4813, 4814 e 4815 del 25/08/2016), e con i quali i nostri ricorrenti sono stati già inseriti nelle Graduatorie ad Esaurimento.

Gli avv.ti hanno sottolineato che il diploma di maturità magistrale, costituisce in sé titolo abilitante per l’insegnamento nelle scuole dell’Infanzia e Primaria, in forza del combinato disposto dell’art. 53, comma 1, del R.D. del 6 maggio 1923 n. 1054 e dell’art. 197, comma 1 del D.Lgs. del 16 aprile 1994 n. 297.

Scuola inserimento in GAE, le previsioni normative

Scuola inserimento in GAEEd invero, il comma 1, art. 53, del R.D. n. 1054/1923, prevede che “l’istruzione magistrale ha per fine di preparare gli insegnanti delle scuole elementari”, mentre il comma 1, art. 197, del D.Lgs. n. 297/1994, stabilisce che Il titolo conseguito nell’esame di maturità a conclusione dei corsi di studio dell’istituto tecnico e dell’istituto magistrale abilita, rispettivamente, all’esercizio della professione ed all’insegnamento nella scuola elementare”.

Scuola inserimento in GAE, un’esclusione illegittima

Per tale motivo, il diploma magistrale costituisce, altresì, titolo di accesso alle graduatorie permanenti, poi trasformate in Graduatorie ad Esaurimento, e che pertanto l’esclusione operata dal Ministero nei confronti dei diplomati magistrali, è illegittima.

Per qualsiasi informazione, contattaci scrivendo a “Raccontaci il tuo caso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


4 + 5 =