Home Test d'Ammissione Anni successivi al primo: come immatricolarsi senza test a Medicina e non...

Anni successivi al primo: come immatricolarsi senza test a Medicina e non solo!

In tanti vorrebbero potersi iscrivere in un corso a numero chiuso come Medicina, Odontoiatria e Veterinaria, (ma anche Chimica, Farmacia, Biologia, Scienze biologiche, Biotecnologie della salute, Biotecnologie mediche e farmaceutiche, molecolare e industriale, Farmacia, Fisioterapia, Professioni sanitarie, Chimica e tecnologia farmaceutica, ecc.) e non riescono a farlo perché la normativa in vigore li obbliga a sostenere il test d’accesso, nonostante siano già avanti con gli studi o addirittura laureati e abbiano le competenze necessarie per frequentare quel corso.

Ma non tutto è perduto! Il nostro Studio legale ha scoperto l’esistenza migliaia di posti vacanti mai assegnati, da poter utilizzare per le immatricolazioni adi anni successivi al primo. “Analizzando alcuni documenti ministeriali che avevamo richiesto per altre azioni legali riguardanti il numero chiuso e l’effettiva disponibilità degli atenei – raccontano gli avvocati Francesco Leone e Simona Fell – abbiamo scoperto che restavano vacanti, perché non assegnati, un numero elevatissimo di posti. E così, per offrire un’opportunità in più agli studenti abbiamo studiato il modo di renderli di nuovo disponibili”.

L’azione mira infatti a consentire il passaggio a tutti i corsi di laurea a numero programmato senza dover obbligatoriamente sostenere e superare il test di accesso, se si proviene però da corsi di laurea affini. L’obiettivo ultimo dei test d’accesso è, o dovrebbe essere, infatti, quello di accertare la “predisposizione per le discipline oggetto dei corsi”, predisposizione che è già confermata dal precedente percorso di studi.

Anni successivi al primo, chi può iscriversi senza test?

Possono aderire alla nostra azione tutti gli iscritti in una facoltà a numero programmato dei settori scientifici disciplinari di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Chimica, Farmacia, Biologia, Scienze biologiche, Biotecnologie della salute, Biotecnologie mediche e farmaceutiche, molecolare e industriale, Chimica e tecnologia farmaceutica ecc… che abbiano sostenuto esami nella facoltà di provenienza convalidabili nella facoltà cui si vuole accedere.

Sarà cura del nostro staff legale verificare preliminarmente la presenza di posti disponibili o valutare la possibilità di iscriversi come ripetenti in caso di mancanza di posti disponibili.

Poiché il test di ingresso ha come obiettivo la valutazione della predisposizione dello studente allo studio delle materie del corso di studi, può essere richiesto solo agli studenti che si iscrivono al primo anno di corso e non anche a coloro che, grazie al percorso di studi già maturato, possono iscriversi ad anni successivi al primo, e ciò anche nel caso in cui la facoltà di provenienza sia diversa da quella di destinazione.

Inoltre, secondo una recentissima sentenza del Tar, non è più richiesto come requisito l’aver già conseguito un numero prefissato di Cfu in materie convalidabili. Per poter richiedere il passaggio bastano dunque solo pochi esami. Per saperne di più clicca qui

Per maggiori informazioni e per aderire clicca qui


Inoltre, i test d’accesso per molte facoltà (tra cui Biologia, Biotecnologia, Scienze motorie, Scienze umanistiche, Psicologia, etc…) sono illegittimi.  Pertanto, possono proporre ricorso tutti coloro che hanno sostenuto un test per accedere ad un corso a numero programmato (tra quelli sopraelencati) e non si sono classificati utilmente. 

Per maggiori informazioni e per aderire clicca qui

Per comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


2 + 2 =