Home Concorsi Concorso Funzionari di Segretariato generale, illegittimo l’anno di laurea

Concorso Funzionari di Segretariato generale, illegittimo l’anno di laurea

Pubblicato il bando di concorso per 130 funzionari amministrativi e 38 assistenti informatici presso il Segretariato generale di giustizia amministrativa. Il bando è illegittimo in quanto prevede una valutazione dei titoli che si basa sull’anno di conseguimento della laurea.

I punti assegnati per il titolo di studio variano a seconda della votazione ottenuta, ma c’è anche un illegittimo riferimento all’anno di conseguimento. Si legge infatti nel bando che “Il punteggio attribuito per la votazione è aumentato del doppio qualora il titolo di studio richiesto per l’accesso sia stato conseguito non oltre sette anni dal termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione alla procedura di reclutamento“.

Il motivo per cui hanno stabilito una simile attribuzione di punteggi, potrebbe sembrare quello di ricercare figure giovani. Ma in realtà non è così.

Se, ad esempio, un candidato non più giovanissimo ha conseguito la laurea in età adulta e da fuoricorso ottiene un punteggio maggiore di chi, con un’età anagrafica inferiore, ha conseguito la laurea nei tempi, ma ad esempio in anni precedenti rispetto al “ritardatario”, ottenendo così un punteggio più basso. Si tratta dunque di un criterio di selezione illegittimo proprio perché non risponde ad alcuna logica selettiva.

Tale clausola del bando risponde al DL 9 giugno 2021, n. 80, (che dà attuazione al PNRR) che all’art. 14 permette l’applicazione di punteggi differenti in base all’anno di conseguimento del titolo di studi. Nonostante questo, riteniamo illeggittimo l’applicazione di tali criteri e li contesteremo nelle sedi opportune.

Abbiamo già portato avanti una simile battaglia, dimostrando l’illegittimità di tale previsione. Non ultimo il caso del concorso alla Banca d’Italia, bando che è stato poi, a seguito della nostra vittoria, annullato e ribandito con criteri di selezione differenti.

Per ulteriori informazioni invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here