Home #IOINSEGNO Concorso Insegnanti 2016: ancora irregolarità, tornano le forze dell’ordine a Roma

Concorso Insegnanti 2016: ancora irregolarità, tornano le forze dell’ordine a Roma

Continuano ad arrivare tante segnalazioni alla nostra casella mail in merito alle irregolarità registratesi durante lo svolgimento della prova del Concorso Insegnanti 2016. Riportiamo, oggi, una interessante denuncia da parte di una candidata di Roma che ha effettuato il test all’istituto Pellegrino di Roma.

L’episodioconcorso insegnanti

I candidati, durante l’ingresso in aula, hanno trovato presente soltanto il Comitato di Vigilanza e non anche la Commissione. Gli aspiranti docenti richiedevano, quindi, di avere certezze circa l’effettivo insediamento della Commissione e la concreta predisposizione delle griglie di valutazione. Veniva intimato al Comitato di Vigilanza di verbalizzare il tutto il quale, però, si rifiutava. A fronte del diniego, i candidati hanno deciso di interpellare tanto i Carabinieri presenti sul posto, che consigliavano la presentazione di un esposto, quanto il Preside dell’Istituto ospitante la prova, che anziché esaudire quanto richiesto proponeva di inserire nella busta iconografata contenente l’anagrafica e la scheda con il codice di controllo le dichiarazioni dei candidati riportanti le loro eccezioni.

Inoltre, altra peculiarità verificatasi nella stessa aula attiene ad un problema tecnico durante la fase di scaricamento degli elaborati tramite penna Usb: secondo i presenti, infatti, il file sarebbe stato corrotto e la candidata il cui file presentava tali problemi trattenuta oltre tempo per risvolgere parte del compito.

Le risposte “fantasma” del Concorso Insegnanti 2016

Altro caso, tra i tanti del Concorso Insegnanti, è quello che vede una delle partecipanti alla prova scritta lamentare la scomparsa delle risposte da lei già fornite, evento che ha comportato la necessità di riscrivere nuovamente le risposte, con conseguente e consistente riduzione del tempo totale a disposizione. Occorre precisare che tale problema potrebbe essere causato da un errore umano (tieni sempre a mente di cliccare sul tasto “Conferma e Procedi” dopo l’inserimento di ogni risposta: a questo proposito ti invitiamo a scaricare il manuale di sopravvivenza al concorso docenti 2016), ma se così non fosse si tratterebbe di un problema tecnico non di poco conto.

I fatti del liceo Virgilio

Fa scalpore anche l’episodio verificatosi a Roma presso il Liceo Virgilio (il primo giorno di prove), dove alle richieste di chiarimenti avanzate da due aspiranti docenti – circa l’effettivo insediamento della Commissione (clicca qui per leggere il ns approfondimento) e l’avvenuta predisposizione delle griglie di valutazione –  non sono seguite risposte; ed anzi, quando le docenti hanno chiesto che tali contestazioni venissero messe a verbale i membri del Comitato di Vigilanza hanno commentato che non era possibile procedere con la verbalizzazione. E’ stato pertanto necessario l’intervento dei carabinieri che, sebbene non utile alla verbalizzazione delle richieste dei docenti, ha portato comunque alla presentazione di un esposto nel quale sono riportate tutte le irregolarità lamentate dalle docenti

Lo studio legale Leone ha, inoltre, deciso di schierarsi a fianco degli insegnanti e per tale motivo ha aperto un vero e proprio sportello interattivo dedicato alle segnalazioni del concorso docenti (clicca qui per accedere allo sportello segnalazioni del concorso scuola 2016).

Potete contattare il numero 3276304363 per poter interloquire con i legali dello studio, avere informazioni e esporre la propria esperienza.

Per avere informazioni sulla campagna #ioinsegno relativa al concorso scuola clicca qui. Leggi il manuale di sopravvivenza al concorso docenti 2016 e scopri le regole del concorso.

Per visionare i documenti (bando e decreti) relativi al concorso clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


1 + 1 =