Cartelle pazze ad Agrigento, ecco come difendersi dall’accertamento Tares

accertamento taresIn questi ultimi giorni, molti cittadini di Agrigento sono stati raggiunti dalla notifica di un accertamento Tares per l’anno 2013, nonostante il regolare pagamento.

Viste le numerose segnalazioni pervenute, potrebbe sorgere il dubbio che le ragioni di cassa abbiano spinto il Comune di Agrigento a notificare tali avvisi di accertamento a molti contribuenti che con sacrificio avevano già adempiuto alla propria obbligazione tributaria.

Tali atti sono illegittimi proprio in virtù del pagamento già effettuato e pertanto possono essere contestati, tramite una richiesta di annullamento in autotutela. In alternativa, l’avviso di accertamento dovrà essere impugnato entro 60 giorni dalla ricezione. Trascorso tale termine, gli atti diventano definitivi e non più contestabili.

Poiché le “cartelle pazze” emesse sono davvero tante, il rischio che si corre è di non riuscire entro tale data ad avviare l’annullamento dell’atto.  L’Ufficio Tributi del Comune di Agrigento, come già successo in passato, è letteralmente preso d’assalto da chi, pur avendo regolarmente pagato, si vede costretto a difendersi dalle pretese del Comune.

Per la prima volta, lo Studio legale Leone-Fell scende in campo a difesa di tutti i contribuenti che hanno ricevuto la notifica di tali atti.

Chiunque abbia ricevuto un accertamento Tares relativo all’anno 2013 può contattare il nostro studio legale che provvederà a far annullare l’atto, oltre ad offrire l’assistenza di un legale specializzato in diritto tributario. Affidandoti al nostro studio, eviterai lunghe file agli sportelli e viaggi a vuoto presso gli uffici comunali, con la certezza di risolvere tutto in tempi rapidi.

Per non perderti le notizie più importanti e per parlare direttamente con il nostro esperto di diritto tributario iscriviti al nostro gruppo Facebook “Fisco e tributi”

[vc_message]

Per ulteriori informazioni invia una mail a [email protected]

[/vc_message]

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua casella di posta elettronica? Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter!

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

var _paq = window._paq = window._paq || []; /* tracker methods like "setCustomDimension" should be called before "trackPageView" */ _paq.push(['trackPageView']); _paq.push(['enableLinkTracking']); (function() { var u="https://avvocatoleone.matomo.cloud/"; _paq.push(['setTrackerUrl', u+'matomo.php']); _paq.push(['setSiteId', '1']); var d=document, g=d.createElement('script'), s=d.getElementsByTagName('script')[0]; g.async=true; g.src='//cdn.matomo.cloud/avvocatoleone.matomo.cloud/matomo.js'; s.parentNode.insertBefore(g,s); })();
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!