Home Specializzazioni Mediche SSM 2020, dopo lo stop della graduatoria il Ministero rettifica due domande...

SSM 2020, dopo lo stop della graduatoria il Ministero rettifica due domande errate

domande errateIl concorso per le Specializzazioni mediche – SSM 2020 continua a far parlare di sé. Dopo lo stop alla pubblicazione della graduatoria nazionale di merito, oggi il Ministero dell’Università comunica la rettifica di due domande errate.

Domande che erano state segnalate proprio dallo studio legale Leone-Fell che, a partire dalle segnalazioni dei candidati, aveva predisposto una consulenza sui quesiti del test. Gli esperti avevano infatti rintracciato come sicuramente errati due quesiti, il n. 87 e il n. 128. Dopo aver segnalato attraverso tutti i propri canali web e social, oggi il Ministero ha inviato una comunicazione ai candidati, sul portale Universitaly, confermando l’erroneità dei due quiz e assegnando un punto a chi aveva individuato la risposta corretta tra le alternative presenti  per la 128 e un punto per la 87 a tutti i candidati.

“È la prima volta che il Ministero risponde in maniera così repentina, prima decidendo di bloccare la graduatoria dopo aver perso l’appello contro i nostri ricorsi – precisano Francesco Leone e Simona Fell, soci fondatori dello studio Leone-Fell, prima law firm in Italia per numero di ricorsi – e adesso, comunicando la neutralizzazione dei due quesiti errati. Siamo di fronte a una svolta e siamo davvero lieti che dopo tante battaglie, il Mur abbia ascoltato la nostra voce dentro e fuori le aule del tribunale. Ci auguriamo che questo rappresenti il primo importante passo verso l’apertura di un dialogo e una proficua collaborazione al fine di risolvere tutte le questioni legate all’ormai più che noto errato calcolo del fabbisogno di medici”.

Per conoscere le nostre azioni legali a sostegno delle Specializzazioni mediche clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


1 + 6 =