Home Scuola Scuola, Concorso 2016: alcune indiscrezioni su punteggi, prove e valutazione titoli

Scuola, Concorso 2016: alcune indiscrezioni su punteggi, prove e valutazione titoli

imageIn attesa della pubblicazione ufficiale dei bandi del Concorso scuola 2016, filtrano le prime indiscrezioni sui punteggi, le prove e la valutazione dei titoli.

Il punteggio totale per i titoli dovrebbe essere 20. Nello specifico, i titoli verranno valutati in questo modo:

  • il dottorato di ricerca avrà come punteggio un valore di 5;
  • l’abilitazione, oltre ad essere necessaria per accedere alla procedura concorsuale, potrà avere un punteggio fino a 10, in base al voto con cui è stata conseguita. Voto più alto, punteggio maggiore;
  • un’ulteriore abilitazione dà diritto ad altri 2 punti;
  • essere inseriti nella graduatoria di merito di una procedura concorsuale precedente per la stessa classe di concorso in cui si concorre dà diritto a 2 punti;
  • la laurea vale 2 punti;
  • il titolo CLIL fornisce un punteggio pari a 1,5 punti;
  • alle pubblicazioni viene attribuito 1 punto (sino ad un massimo di tre)
  • ogni anno di servizio scolastico, con un conteggio di 180 giorni di servizio, avrà un punteggio aggiuntivo di 0.5 punti. Anticipazioni giungono anche sul fronte delle prove.

insegnante-docente-lavagna-scuola-lezione-marka-672-351Non dovrebbero esserci prove preselettive, per nessun ordine di scuola. La prova scritta dovrebbe essere composta da otto domande aperte: due di queste saranno in lingua straniera a scelta del candidato tra francese, inglese, tedesco o spagnolo (livello B2). La durata della prova dovrebbe attestarsi sui 150 minuti e attribuirà 40 punti sui 100 totali. Chi affronta anche la prova di laboratorio, avrà diritto a 30 punti, in quanto 10 saranno forniti da quest’ultima.

La prova orale durerà 45 minuti (35 minuti di simulazione e 10’ di colloquio, anche in lingua straniera). Per i docenti della scuola dell’infanzia e della primaria la prova di lingua sarà in inglese, di livello B2. I docenti di sostegno dovranno trattare argomenti che riguardano la loro specializzazione.

Vi ricordiamo che potrete visualizzare tutte le news relative alla scuola e non solo sul nostro gruppo Facebook “Scuola, precariato e concorsi”. Clicca qui per iscriverti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 4 =