Home Agenzia delle Entrate Concorso Agenzia Entrate 892 Funzionari: prime segnalazioni di irregolarità

Concorso Agenzia Entrate 892 Funzionari: prime segnalazioni di irregolarità

agenzia-entrateCi risiamo! E’ iniziato lo scorso 7 maggio il nuovo Concorso delle Agenzia delle Entrate che “mette in palio” 892 posti per Funzionario Giuridico Tributario e, come da miglior tradizione, sono arrivate le prime segnalazioni di irregolarità della procedura.  Le polemiche, questa volta – oltre a riguardare gli stessi motivi già affrontati con successo nel precedente concorso  dell’Agenzia ( leggi cosa ha scritto il Sole 24 ore sui nostri ricorsi )   o, attualmente,  oggetto di approfondimento al Consiglio di Stato – riguardano il pregiudizio subito dai concorrenti il primo giorno di test.

Ed infatti, ciò che è al centro dei riflettori questa volta è la totale assenza di indicazioni, da parte dell’Agenzia, della tipologia di quiz somministrati, del numero dei quesiti proposti e del punteggio da attribuire alle risposte.

In altre parole, prima del  7 e 8 Maggio  nessun partecipante aveva idea del tipo d’esame che avrebbe affrontato! Come anticipato, a fare da cavia sono stati gli sfortunati concorrenti con le iniziali “G, I, L e M” che, loro malgrado, hanno affrontato i 50 quesiti privi di punti di riferimento.

Tale vicenda, come è facile comprendere, ha causato una evidente disparità di trattamento tra candidati alla stessa procedura (le prove per le singole graduatorie regionali sono, infatti, spalmate su più giorni).

A comprovare l’insensatezza di tale spezzatino concorsuale vi sono le immediate “manovre di aggiornamento” che alcune case editrici stanno compiendo in queste ore.

Ed infatti, come è evincibile  dall’immagine pubblicitaria, sono già pronte a tempo di record “tutte le tipologie di quiz affrontate lo scorso 7 e 8 maggio…” .

In altre parole, chi affronterà i test nei prossimi giorni non navigherà più “a vista” ma, di contro, potrà godere tanto della testimonianze dei primi concorrenti quanto della tempestiva, e commercialmente ineccepibile, iniziativa delle case editrici.

Il nostro staff legale sta approfondendo sia questa vicenda che, come già sopra evidenziato, le altre censure (codice a barre e mancato imbustamento delle prove) già oggetto di precedenti ricorsi ( leggi la storia dei nostri ricorsi) .

Tutti coloro che volessero informazioni sulla nostra azione e/o volessero segnalarci altre stranezze della procedura sono pregati di compilare la seguente sezione “raccontaci il tuo caso“.

 

2 COMMENTI

  1. Non so quale ulteriore prova sia necessaria, le agenzie fiscali sono contro legge e contro la Costituzione, non è possibile affidare loro nulla, né il recupero fiscale, tantomeno la gestione dei concorsi pubblici.

  2. Non so quale ulteriore prova sia necessaria, le agenzie fiscali sono contro legge e contro la Costituzione, non è possibile affidare loro nulla, né il recupero fiscale, tantomeno la gestione dei concorsi pubblici

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


9 + 5 =