Home Coronavirus Decreto “Cura Italia”: aiuti a imprese e famiglie

Decreto “Cura Italia”: aiuti a imprese e famiglie

Caro Lettore, in questo periodo particolarmente difficile, il nostro Studio legale ha deciso di fare la propria parte offrendo un servizio gratuito ai cittadini: un gruppo facebook in cui raccontiamo a modo nostro tutte le news che ruotano intorno al coronavirus. Lo faremo con trasmissioni Live, approfondimenti, guide e altri contenuti gratuiti e fruibili da tutti. Se pensi che il nostro servizio ti sia utile, iscriviti al gruppo  🔴 Coronavirus 🦠 i diritti dei cittadini

Con il decreto Cura Italia, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 marzo 2020, il Governo ha varato una serie di misure, fiscali e non, per arginare le conseguenze negative derivanti dall’emergenza sanitaria Covid-19. Quella attuata dall’Esecutivo è paragonabile ad una manovra finanziaria bis con cui si è previsto lo stanziamento di un importo pari a 25 miliardi di euro, capace di generare una liquidità per imprese e famiglie pari a ben 350 miliardi di euro.

Tra le novità introdotte con il decreto alcune riguardano la sospensione dei versamenti in scadenza relativi a:
1) ritenute alla fonte sui redditi di lavoro autonomo;
2) IVA;
3) contributi previdenziali, assistenziali e a quelli dovuti per l’assicurazione obbligatoria;
4) rate dei mutui prima casa;
5) mutui e finanziamenti delle attività imprenditoriali;
6) versamenti relativi a cartelle di pagamento, avvisi di accertamenti esecutivi, avvisi di addebito emessi dall’INPS, avvisi di accertamento emessi dall’Agenzia delle Dogane, ingiunzioni fiscali emessi dagli enti territoriali;
7) rottamazione delle cartelle di pagamento e dal saldo e stralcio.

Oltre alle sospensioni sopra menzionate, il decreto ha previsto alcuni interventi volti a generare liquidità nel sistema economico e tra questi merita menzione:
1) l’ampliamento del fondo di garanzia per le PMI;
2) il credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro;
3) il credito d’imposta in relazione al canone di affitto pagato per il mese di marzo da botteghe e negozi.

Il Presidente del Consiglio Avv. Giuseppe Conte nella conferenza stampa che ha preceduto l’emissione del decreto Cura Italia ha altresì precisato che nel mese di aprile il Governo provvederà ad emanare un altro decreto contenente nuove misure di sostegno all’economia.

Se volessi maggiori informazioni sulle novità introdotte dal decreto Cura Italia, invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com e i nostri professionisti provvederanno a risponderti entro poco tempo.

Dubbi o perplessità? Raccontaci la tua esperienza, avrai un team di professionisti a tua disposizione per risolvere il tuo caso. Compila il form qui sotto

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 9 =