Home Abilitazione Forense Esame di abilitazione forense: istruzioni per l’uso

Esame di abilitazione forense: istruzioni per l’uso

abilitazione ForenseIl Decreto legge 31/2021 prevede modalità diverse per lo svolgimento della sessione 2020 dell’esame di abilitazione forense che si terrà probabilmente a maggio 2021. La principale peculiarità, che differenzia sensibilmente l’esame “straordinario” da quello “tradizionale” riguarda la previsione di due esami orali di cui uno a contenuto teorico-pratico, al posto delle tre prove scritte e una prova orale. I candidati, per svolgere entrambe le prove, si collegheranno da remoto presso i locali della Corte d’Appello o del Consiglio dell’ordine di appartenenza.

Abilitazione forense: due prove orali

La prima prova riguarda la discussione di una questione teorico-pratica su una delle materie sostanziali a scelta del candidato tra diritto civile, penale e amministrativo. La questione da esaminare è sorteggiata tra tre ipotesi possibili.

Ha una durata complessiva di 1 ora suddivisa in due parti: 30 minuti per lo studio del caso e 30 per la discussione. Durante l’esame del caso è possibile utilizzare codici commentati.

La seconda prova orale riguarda la discussione di diverse materie. In particolare: diritto civile e diritto penale; procedura civile e procedura penale, e tre argomenti fra diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico.

Tale prova durerà tra i 45 e i 60 minuti, per ogni candidato.

Quando si terrà l’esame di abilitazione forense?

Le date della prima prova saranno comunicate con un nuovo decreto del ministero della Giustizia, entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto. La seconda prova orale si terrà a non meno di 30 giorni di distanza dalla prima.

Il nostro staff legale sta seguendo da vicino la vicenda ed è in attesa di conoscere le concrete modalità di svolgimento, per capire se la procedura scelta possa garantire correttezza e parità di trattamento in tutte le sue fasi.

Per comunicazioni invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here