Home Senza categoria Inserimento I fascia elenchi aggiuntivi Gps con titolo estero: al via il...

Inserimento I fascia elenchi aggiuntivi Gps con titolo estero: al via il ricorso al giudice del lavoro

gps gdl

Non hai ottenuto l’inserimento negli elenchi aggiuntivi prima fascia GPS o sei stato escluso? C’è un rimedio!

Per ottenere o riottenere l’incarico lavorativo legittimamente spettante, è necessario il riconoscimento del diritto a permanere o ad essere inserito nella prima fascia degli elenchi aggiuntivi delle GPS.

Tale riconoscimento spetta al Giudice del Lavoro.

Anche chi ha ottenuto un provvedimento di inammissibilità al TAR può avvalersene!

Come noto, molti docenti, non sono stati inseriti ovvero sono stati esclusi dagli elenchi aggiuntivi di prima fascia GPS.

Tali provvedimenti, manifestamente contrastanti con la legge, recano la lesione del diritto spettante ai docenti comportando ripercussioni, purtroppo, nella sfera lavorativa degli stessi, infatti a loro è stato reso impossibile l’ottenimento di insegnamenti annuali.

Alcuni di loro, ricorrendo al TAR, sono riusciti ad ottenere il riconoscimento del loro diritto, dunque sono stati inseriti negli elenchi e sono riusciti ad ottenere il conferimento dell’incarico.

Altri però hanno ottenuto un provvedimento di inammissibilità dagli stessi TAR!

Sulla base della giurisprudenza, riteniamo che la giurisdizione spetti al giudice del lavoro, sia per l’inserimento o reinserimento nelle graduatorie, sia per il conferimento degli incarichi legittimamente spettanti.

Non sei stato inserito negli elenchi aggiuntivi di prima fascia GPS, cosa devi fare?

È necessario proporre ricorso innanzi al Giudice del Lavoro al fine di ottenere l’inserimento o il reinserimento nella fascia suddetta ovvero il conferimento dell’incarico.

Contattaci per una consulenza, invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here