Riconoscimento titolo estero, tempi troppo lunghi: l’Ue bacchetta l’Italia

Oltre 7mila docenti in attesa di riconoscimento del titolo estero, abilitazione o specializzazione sul sostegno. Secondo la Commissione europea l'Italia deve accelerare i tempi!

Tempi lunghi per il riconoscimento del titolo estero

Sono oltre 7mila i docenti in attesa di riconoscimento dell’abilitazione all’insegnamento o della specializzazione su sostegno conseguite all’estero. Secondo la Commissione europea l’Italia deve accelerare i tempi e concedere più celermente l’equipollenza dei titoli. Il monito giunge dal commissario Ue Thierry Breton: “Le autorità italiane devono garantire che la procedura per ottenere il riconoscimento dei titoli di circa 7mila insegnanti dovrebbe essere completata il prima possibile”.
 
Tali ritardi e lungaggini gravano sulle spalle dei docenti che non solo hanno affrontato spese non indifferenti per trasporti e alloggi, ma che adesso con un titolo tra le mani si trovano comunque bloccati dalle istituzioni italiane.

Il danno è notevole: in attesa di avere il sì definitivo sul titolo conseguito, infatti, il docente non può ottenere il collocamento nelle graduatorie e nemmeno la valutazione adeguata.

La posizione assunta dalla Commissione Europea, dunque, impone a ciascun docente di agire a tutela della propria situazione presentando ricorso avverso il silenzio e mirando ad ottenere il risarcimento del danno da ritardo oltre che – ovviamente- il tanto ambito riconoscimento del titolo.

Il nostro studio legale è da anni in prima linea per tutelare i docenti e tutto il comparto scuola. Come sempre, siamo pronti a difendere i vostri diritti. Clicca su INIZIA e compila il form per fare la tua segnalazione o essere ricontattato dal nostro staff legale specializzato!



14/12/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!