2800 Tecnici al Sud, richiesta di accesso agli atti

Gli esiti delle prove del Concorso per 2.800 Tecnici al Sud saranno pubblicate solo dopo la conclusione delle prove convocate per i nuovi ammessi a sostenere la selezione.

In questi giorni abbiamo ricevuto numerose segnalazioni in merito alla presenza di domande errate o fuorvianti. La contestazione di tali quesiti comporterà un aumento del punteggio ottenuto. Per visionare il proprio compito sarà necessario richiedere l'accesso agli atti.

Poiché la valutazione titoli non è stata eliminata, ma semplicemente posticipata, verificheremo comunque la correttezza dell'attribuzione dei punteggi dei titoli e in generale di candidati che ritengono di avere subito un’esclusione ingiusta.

Ad alcuni non sarebbe stato calcolato il punteggio aggiuntivo di 0,50, valido per il diploma di laurea, la laurea specialistica e magistrale

«... che sia il proseguimento della laurea triennale indicata quale requisito ai fini della partecipazione ovvero per la laurea a ciclo unico».

In altri casi i punteggi non sarebbero stati correttamente valutati e i candidati quindi esclusi.

Se il punteggio ottenuto è pari o superiore all’ultimo candidato escluso, allora sarà possibile chiedere al Giudice l’ammissione alla fase successiva, anche attraverso l’istituzione di una sessione suppletiva di prova per i ricorrenti.

Per ottenere il MODULO per richiedere l’accesso agli atti invia semplicemente una mail usando il tasto qui sotto.

Parlano di noi

Studio Legale Leone-Fell

Lo studio legale Leone-Fell & C. da oltre 7 anni è al fianco dei concorrenti che vogliono ottenere un posto all’interno della P.A., per aiutarli a combattere le ingiustizie e le scorrettezze che spesso avvengono durante le diverse prove.

La tutela dei diritti significa, per noi, avere ben presente da quale parte della “barricata” è necessario stare. Noi stiamo dalla parte di chi ha subito un torto, un’ingiustizia, di chi insegue i silenzi di una burocrazia sorda e inadeguata, di chi si vede negare una propria prerogativa a causa di una procedura, o di un concorso, profondamente viziato, di chi non può coronare il proprio sogno a causa di un diritto che resta lettera morta.

Innovazione, Etica e Tutela dei Diritti sono diventati per noi un “mantra” quotidiano ed è grazie a ciò che il nostro gruppo di lavoro, in poco tempo, è diventato uno dei massimi protagonisti nel panorama del diritto amministrativo italiano.

Studio Legale Leone-Fell & C. | Via della Libertà n. 62, 90143, Palermo | P.Iva: 06722380828 – Iscrizione REA: PA – 411160

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!