Home Ricorsi Scuola Ricostruzione carriera: ok della Cassazione per il pre-ruolo

Ricostruzione carriera: ok della Cassazione per il pre-ruolo

ricostruzione carrieraIl servizio pre-ruolo va riconosciuto. È quanto stabilisce una sentenza della Cassazione che ha accolto un ricorso  e  riconosciuto integralmente il servizio scolastico svolto ogniqualvolta la fictio della equiparazione ad anno pieno dei servizi superiori ai 180 gg. (contemplata dall’art. 489 del TU. n. 297/94) non sia sufficiente a compensare la perdita derivante dal mancato computo del servizio effettivamente svolto ed eccedente i primi quattro anni.

Come sottolineato dalla Cassazione, la sentenza Motter demanda espressamente ai Giudici di merito la verifica in concreto se il mancato integrale riconoscimento del servizio pre-ruolo sia giustificato dalla necessità di “evitare il prodursi di discriminazioni alla rovescia nei confronti dei dipendenti pubblici di ruolo” per cui qualora il correttivo contemplato dalla parificazione ad anno scolastico pieno dei servizi di durata pari o superiore ai 180 giorni, non sia sufficiente a compensare la penalizzazione derivante dal mancato computo integrale, in sede di ricostruzione della carriera, il Giudice interno è obbligato a disapplicare l’art. 485.

Tale disposizione si applica sia per gli insegnanti, che per il personale ATA, che ha diritto al computo in sede di ricostruzione di carriera dei soli giorni di effettivo servizio.

Per maggiori informazioni e per una consulenza gratuita invia una mail a info@leonefell.com

Per rimanere aggiornato iscriviti al nostro gruppo facebook “Scuola, Precariato e Concorsi”. Per ulteriori dubbi o comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 8 =