Home #IOINSEGNO Scuola, mobilità 2020/21: mancato trasferimento, come tutelarsi

Scuola, mobilità 2020/21: mancato trasferimento, come tutelarsi

mobilità 2020-21Il Miur ha pubblicato le assegnazioni per la Mobilità 2020/21 e molti docenti hanno scoperto di non essere stati assegnati nelle sedi indicate al momento dell’istanza, a causa del mancato riconoscimento delle precedenze e del relativo punteggio.

Il nostro staff legale aveva già individuato alcune illegittimità, ovvero il mancato riconoscimento della precedenza L. 104/92, per l’assistenza di un genitore gravemente disabile, il mancato riconoscimento dell’assegnazione temporanea triennale per i genitori con figli minori fino a tre anni, l’accantonamento del 50% dei posti in favore degli immessi in ruolo, che si sono resi disponibili in seguito ai trasferimenti provinciali e altre precedenze spettanti.

Il nostro Studio legale, da sempre vicino al mondo dei docenti, intende difendere tutti quegli insegnanti che hanno subito un torto non vedendosi riconosciuta illegittimamente l’istanza di mobilità.

Per tale motivo, invitiamo tutti coloro che desiderano vedersi riconosciuti i propri diritti di inviare una mail a info@leonefell.com spiegando nei dettagli la propria situazione, in modo da studiare la migliore soluzione per l’ottenimento della mobilità.

Per rimanere aggiornato iscriviti al nostro gruppo Facebook
Manuale mobilità Scuola 2020/2021

newsletter


Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 4 =