Home Specializzazioni Mediche SSM, punteggio errato per laurea conseguita all’estero: ecco come tutelarsi

SSM, punteggio errato per laurea conseguita all’estero: ecco come tutelarsi

Il Miur ha attribuito un punteggio errato agli studenti che hanno conseguito la laurea in Medicina all’estero e che hanno partecipato al concorso per le Specializzazioni mediche, non rispettando la formula contenuta nell’allegato 2 del bando che prevede l’attribuzione di 1.5 punti in più. Si tratta di un’illegittimità che può essere contestata. L’aggiornamento del punteggio e l’attribuzione di 1,5 punti in più comporta infatti anche una variazione di posto in graduatoria, con conseguente ampliamento della scelta delle Scuole in cui immatricolarsi.

L’allegato 2 del bando di concorso per le Specializzazioni mediche prescrive infatti che i candidati che hanno conseguito la laurea in una Università straniera hanno a disposizione sul sito http://www.universitaly.it/ un sistema di conversione dei voti ottenuti sulla base della seguente formula:

 

 

V= Voto da convertire
Vmin=Voto minimo per la sufficienza nell’Università di provenienza
Vmax=Voto massimo nell’Università di provenienza
Imin= Voto minimo per la sufficienza nelle Università Italiane (= 66/110)
Imax=Voto massimo nelle Università Italiane (=110/110)

Chiunque abbia riscontrato un errore nell’attribuzione del punteggio del voto di laurea può contattare il nostro Studio legale, inviando una mail a info@leonfell.com e ottenere la dovuta tutela.

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


9 + 2 =