Home Concorsi Vittoria ricorso Inps 967 consulenti: il Tar conferma domanda errata!

Vittoria ricorso Inps 967 consulenti: il Tar conferma domanda errata!

inpsIl Tar Lazio ha pubblicato la sentenza con la quale ha confermato le nostre tesi sulla domanda errata al concorso Inps per 967 consulenti di protezione sociale.

Pertanto chiunque individui una domanda errata o fuorviante in una prova di una selezione pubblica può rivolgersi al nostro Studio legale per ottenere la dovuta tutela. L’eliminazione di una domanda errata o fuorviante comporta infatti una variazione di punteggio che potrebbe portare, in caso di punteggi vicini alla soglia di sbarramento, al superamento della prova stessa o all’avanzamento in una eventuale graduatoria.

Nel caso del concorso Inps, la domanda confermata come errata, ovvero con più risposte corrette, è:

“Organo competente a definire il codice di comportamento dei dipendenti pubblici ai sensi dell’art 54 del d.lgs 165 del 2001”

Tra le opzioni fornite c’erano:

  • il Governo
  • le stesse Pubbliche Amministrazioni

Entrambe le opzioni risultano infatti corrette in quanto ai sensi dell’art. 54, comma 1, D.lgs. n. 165/2001: “Il Governo definisce un codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni al fine di assicurare la qualità dei servizi, la prevenzione dei fenomeni di corruzione”. Il successivo comma 5 stabilisce poi che “Ciascuna pubblica amministrazione definisce … un proprio codice di comportamento che integra e specifica il codice di comportamento di cui al comma 1”.

Per contattare il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter
Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


8 + 4 =