Home Abilitazione Forense Abilitazione forense, ricorrezione positiva per un compito annullato

Abilitazione forense, ricorrezione positiva per un compito annullato

Abilitazione forense, ricorrezione positiva per un compito che era stato annullato

700394c5460ednmainuffici-giudiziariUn compito scritto dell’esame di abilitazione forense (dello scorso anno) annullato per un passo interamente copiato, a detta della Commissione giudicatrice. Una parte dell’elaborato, infatti, veniva considerata dalla Corte di Appello di Bologna (che correggeva gli scritti dei candidati della Corte di Appello di Catanzaro) oggetto di plagio.

Una storia conclusasi con un lieto fine per il nostro ricorrente calabrese, che ci aveva contattato all’indomani della comunicazione degli esiti degli scritti di abilitazione forense. Il suo elaborato era stato annullato per aver riportato una parte di motivazione della Corte di Cassazione. Cosa, peraltro, abbastanza frequente nei compiti scritti dell’esame di avvocato. Lo studio Legale Leone-Fell, schieratosi a fianco del candidato ingiustamente escluso dalle prove orali, ha presentato ricorso al T.a.r. Calabria, che ha accolto le censure degli avvocati Leone-Fell-Barbata.

Il ricorrente, infatti, ha dimostrato che il passo contestato come plagio (per altro, di modesta entità rispetto al complesso dell’elaborato) è stato tratto dalla motivazione di una decisione della Suprema Corte, come tale riprodotta in testi di libera consultazione in sede di esame.

I Giudici calabresi hanno ritenuto sussistente il danno grave ed irreparabile prospettato in ricorso ed hanno autorizzato una nuova correzione degli elaborati ad opera di una diversa commissione.

La ricorrezione è stata positiva, avendo il candidato ottenuto il punteggio minimo di 90 (25-35-30) per essere ammesso alle prove orali.

2335639-tigheIl nostro ricorrente, pertanto, potrà sostenere gli esami orali. Una vicenda, questa, che denota come la ricorrezione funzioni correttamente. Un meccanismo importante a difesa dei diritti dei candidati che, spesso e volentieri, si vedono pregiudicati da un esame dalle modalità abbastanza rivedibili e quanto mai singolari.

Vi ricordiamo che il nostro staff legale resta in attesa di ulteriori provvedimenti da parte dei Giudici. Confidiamo, infatti, nell’ottenimento della ricorrezione degli elaborati così come chiesto all’interno dei nostri ricorsi depositati.

Per qualsiasi informazione scrivi a “Raccontaci il tuo caso”.

Per avere un colloquio telefonico, contattateci allo 0917794561.

Per restare aggiornati sulle ultime notizie, iscrivetevi al nostro Gruppo Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


6 + 2 =