Concorso 518 Ministero della Cultura, individuate domande errate

518 ministero cultura

Terminate le prove scritte del Concorso per 518 posti al Ministero della Cultura e in molti hanno contattato il nostro studio legale per segnalarci alcune irregolarità e la presenza di quesiti errati e/o ambigui nei questionari.

Concorso per 518 Ministero della Cultura

Si sono svolte da poco le prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente di 518 unità di personale non dirigenziale a tempo pieno e indeterminato presso il Ministero della Cultura: molti candidati hanno contattato il nostro Studio legale per segnalare la presenza di quesiti errati e/o ambigui nei questionari.
 
In seguito ad una approfondita analisi, gli esperti del nostro Studio legale hanno verificato l’illegittimità di alcuni quesiti.
 
Con avviso del 22 giugno 2023, il Formez ha reso note le date delle prove orali del Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 518 unità di personale non dirigenziale per il profilo di funzionario paleontologo (CODICE 07) che si terranno il giorno 17 luglio 2023 con inizio alle ore 10.30, presso FormezPA, viale Marx, 15 – 00137 ROMA.
 
Se anche tu hai ottenuto un punteggio insufficiente, che ti impedisce di partecipare alle prove orali del concorso, ma hai riscontrato la presenza di quesiti errati nella tua prova, puoi inviarci il tuo questionario per farlo analizzare dal nostro team legale. Compila il form!

Domande errate

In particolare, il nostro team ha individuato le seguenti domande errate:
 
L’art. 518-quaterdecies c.p. punisce con la reclusione da 1 a 5 anni e la multa da 3.000 a
10.000 euro:
  • a) la contraffazione di opere d’arte;
  • b) chiunque senza autorizzazione demolisce, rimuove, modifica, restaura ovvero esegue
  • opere di qualunque genere sui beni culturali;
  • c) l’impiego di beni culturali provenienti da delitto
La riosposta corretta è la B) ma si tratta di una domanda extra bando, pertanto  a prescindere dalla risposta data, la domanda risulta contestabile. Contestando infatti il quesito in questione, avrai la possibilità di ottenere il punteggio pieno per la domanda (pari a 0,75) e alla detrazione dell’eventuale penalità attribuita per aver risposto in maniera errata (+0,25) e, quindi, essere ammesso alle successive fasi concorsuali, oppure, poter scalare diverse posizioni in graduatoria.
 
24 In che periodo Giunta Pisano ha realizzato il Crocifisso, una delle prime rappresentazioni del
Christus Patiens?
  • a)1260-64
  • b)1244-49
  • c)1250-54
La risposta considerata corretta è la C) ma in realtà la domanda è formulata in maniera ambigua e fuorviante, pertanto  a prescindere dalla risposta data, la domanda risulta contestabile. Contestando infatti il quesito in questione, avrai la possibilità di ottenere il punteggio pieno per la domanda (pari a 0,75) e alla detrazione dell’eventuale penalità attribuita per aver risposto in maniera errata (+0,25) e, quindi, essere ammesso alle successive fasi concorsuali, oppure, poter scalare diverse posizioni in graduatoria.
 
Se anche tu, quindi, hai riscontrato la presenza dei quesiti errati (o di altre domande che ritieni possano essere ambigue) puoi inviarci il tuo questionario: il nostro team di esperti legali analizzerà il tutto e, se vi sono gli estremi, potrai proporre un ricorso al Tar chiedendo il punteggio aggiuntivo!
Siamo sempre pronti a tutelare i tuoi diritti! Clicca su INIZIA e compila il form, sarai ricontattato dal nostro staff legale specializzato!



10/07/2023

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!