Home Senza categoria Mibac, rinviate al 24 aprile le prove scritte del concorso per vigilanti 

Mibac, rinviate al 24 aprile le prove scritte del concorso per vigilanti 

L’emergenza coronavirus fa slittare la data delle prove scritte del concorso Mibac per 1052 assistenti alla vigilanza dal 19 marzo al 24 aprile

mibac“In ottemperanza al DPCM 1 marzo2020, in relazione al contenimento da contagio del virus COVID 19 – si legge nell’avviso pubblicato sul sito del Ministero – considerati i risultati dell’analisi dei dati sulle zone di residenza e di domicilio dei 7mila candidati attesi il 19 marzo per le prove scritte del concorso per il reclutamento di 1052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, da inquadrare nella II Area, posizione economica F2, profilo professionale di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del MIBACT , in accordo con Formez PA le prove scritte sono rimandate al 24 aprile 2020″.

“Contemporaneamente – si legge ancora nell’avviso – è stato attivato un tavolo tecnico per  valutare in modo costante la situazione epidemiologica, per accogliere le disposizioni di legge aggiornate, per studiare ulteriori misure contenitive del virus  e garantire le condizioni di massima incolumità per i candidati e per il personale MIBACT e Formez che assiste i candidati durante le prove”.

Alla luce del rinvio, il nostro Studio legale ha deciso di prorogare i termini di adesione al ricorso al 13 marzo

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Sarà, inoltre, possibile fissare un appuntamento con un avvocato del nostro team presente nella città del concorrente. Infatti, il nostro studio ha oltre 100 sedi in tutto il territorio nazionale. Clicca qui per conoscere le nostre sedi

Per comunicare con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com
Per rimanere aggiornato in esclusiva, iscriviti al nostro gruppo Facebook Ricorso Concorso Mibac – Studio Legale Leone Fell & C..

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


1 + 4 =