Home pensioni Ricalcolo pensione (art. 54), nuova vittoria per un carabiniere

Ricalcolo pensione (art. 54), nuova vittoria per un carabiniere

Ricalcolo_Pensioni_Articoli3Arruolato il 24 febbraio 1982 ed in quiescenza dal 31 dicembre 2018, aveva maturato un servizio utile di 16 anni, 6 mesi e 6 giorni alla data del 31 dicembre 2015. Nonostante questo, l’Inps non aveva riconosciuto l’aliquota al 44% per il personale militare. Non ritenendo corretta l’applicazione dell’aliquota, si è rivolto al nostro Studio per ottenere il ricalcolo della sua pensione. La Corte dei Conti della Regione siciliana ha accolto il ricorso e disposto il ricalcolo!

Secondo la difesa dell’Inps l’art. 54 era inapplicabile “in quanto posto in quiescenza sulla base del cosiddetto sistema misto e con un’anzianità complessiva superiore ai 20 anni di servizio”. 

Per il giudice, “deve essere riconosciuto il diritto alla riliquidazione della pensione, calcolando la quota retributiva con l’applicazione dell’aliquota del 2,44% moltiplicata per gli anni di servizio utili al 31.12.1995, in luogo di quella meno favorevole applicata dall’Istituto previdenziale”. 

Pertanto, la Corte dei Conti della Regione siciliana ha accolto il nostro ricorso e disposto il ricalcolo della pensione!

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

2 COMMENTI

  1. Buongiorno, volevo delle informazioni per quanto concerne la mia pensione non ancora definitiva, nonostante siano passati oltre 8 anni, esattamente dal 02/07/2012 sia andato in quescenza. Fatto tante richieste di ricalcolo presso ex INPDAP con risposta che lo si farà non si sa quando, scusante poco personale. La mia ex amministrazione carabinieri forestali ha inviato i tabulati presso INPS settembre 2017 dopo 5 anni, io ho ricevuto solo la comunicazione per conoscenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here