Home Ricorso straordinario concorso scuola primaria e infanzia

Ricorso straordinario concorso scuola primaria e infanzia

CONCORSO SCUOLA

Bando Concorso Scuola Primaria e Infanzia

Pubblicato il bando di Concorso per la Scuola Primaria e dell’Infanzia.

Come avevamo già preannunciato, il concorso è riservato a coloro che hanno maturato ad oggi i requisiti stringenti individuati dall’art. 3 del Bando.

In particolare, alla procedura concorsuale potranno partecipare  solo i docenti diplomati Magistrale entro l’a.s. 2001/02 o con diploma sperimentale a indirizzo linguistico e i laureati in Scienze della Formazione Primaria che abbiano svolto, presso le scuole statali, nel corso degli ultimi otto anni scolastici, almeno due annualità di servizio specifico nella scuola dell’infanzia o primaria, anche non continuative, sia su posto comune che di sostegno.

Il concorso nasce per sanare la grave situazione creatasi con l’Adunanza Plenaria del dicembre 2017. Tuttavia, a causa della previsione di requisiti eccessivamente stringenti ed arbitrari, non riesce a soddisfare questa esigenza.

Sono diversi i vizi presenti nel Bando che esclude illegittimamente parecchie categorie di docenti, i quali pertanto potranno presentare ricorso. Per tale ragione, il nostro Studio ha deciso di intraprendere azioni legali per tutelare i docenti illegittimamente esclusi.

OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE

  • Ammissione dei ricorrenti al Concorso Scuola Primaria e Infanzia

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Il bando di concorso dovrà essere impugnato  da tutti i docenti interessati ed in particolare da:

1) laureati in Scienze della formazione primaria con servizio insufficiente ma che raggiungono i due anni richiesti dal MIUR grazie al tirocinio ;

2) laureati in Scienze della formazione primaria che hanno superato precedenti concorsi, dimostrando dunque l’idoneità all’insegnamento;

3) diplomati magistrale con 24 mesi di servizio anche precedenti agli ultimi 8 anni (irragionevole discriminazione rispetto a coloro che hanno prestato servizio negli ultimi otto anni);

4) docenti che hanno svolto i 2 anni di servizio nelle scuole paritarie;

5) docenti in possesso di Diploma Magistrale con due anni di servizio svolto tra scuola paritaria e statale;

6) diplomati magistrale ante 2001 senza servizio;

7) specializzati su sostegno all’estero senza servizio;

8) specializzati su sostegno con o senza servizio che conseguano all’estero  il relativo titolo di specializzazione entro il 1° dicembre 2018.

TERMINE DI ADESIONE

Il termine ultimo di adesione al ricorso 31/01/2019

AUTORITÀ ADITA

Autorità giudiziaria amministrativa

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@avvocatoleone.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

Diplomati magistrale, al via immissioni in ruolo con riserva

diplomati magistrale
I docenti diplomati magistrale inseriti in Gae con riserva, a seguito di provvedimenti cautelari, potranno essere assunti a tempo indeterminato “con riserva” per l’anno...

Errori nelle Graduatorie provinciali per le supplenze: al via il ricorso

graduatorie provinciali
Pubblicate le nuove Graduatorie provinciali per le supplenze. Tante le segnalazioni pervenute al nostro Studio per segnalare errori nelle graduatorie provinciali, errori che nella...

Vincolo quinquennale per i docenti neoassunti: al via il ricorso

vincolo quinquennale
Gli insegnanti assunti a partire da quest’anno dovranno restare nella scuola di titolarità per almeno cinque anni di servizio effettivo (vincolo quinquennale). Secondo il...

Dsga, nostra vittoria e ammissione alle prove orali

Vittoria per i nostri ricorrenti che hanno ottenuto la correzione della seconda prova del concorso per Dsga e l’eventuale ammissione alle prove orali. A...