Home Diplomati in Massofisioterapia possono iscriversi al terzo anno di Fisioterapia

Diplomati in Massofisioterapia possono iscriversi al terzo anno di Fisioterapia

712
0

RICORSO

Massofisioterapia: immatricolazione al corso di laurea in fisioterapia

Ricorso avverso la illegittima impossibilità di immatricolazione al terzo anno del corso di laurea in Fisioterapia per coloro che hanno ottenuto un diploma in Massofisioterapia di durata triennale con conversione dei crediti conseguiti nel corso di laurea.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono partecipare coloro i quali hanno conseguito il Diploma di Massaggiatore Massofisioterapista (durata triennale) o altro titolo equipollente (es. Laurea in Scienze Motorie e Massofisioterapia).

GIURISPRUDENZA

Il Consiglio di Stato ha chiarito che il diploma di massofisioterapista rappresenta titolo equipollente al diploma universitario di fisioterapista, precisando, inoltre, che tale equipollenza vale anche ai fini del riconoscimento dei relativi crediti formativi.

Equipollenza che è altresì riconosciuta dall’art. 1 del d.m. 27 luglio 2000 per tutti i titoli di massofisioterapista conseguiti ai sensi della legge 19 maggio 1971, n. 403.

Nel corso degli ultimi due anni la giurisprudenza si è ulteriormente consolidata con numerose pronunce di diversi tribunali amministrativi che hanno riconosciuto il diritto ad ottenere la riconversione creditizia del diploma di Massaggiatore Massofisioterapista con conseguente iscrizione ad anno successivo al primo del corso di laurea in fisioterapia.

Consolidato è anche il principio secondo il quale “il superamento del test può essere richiesto per il solo accesso al primo anno di corso e non anche nel caso di domande d’accesso dall’esterno direttamente ad anni di corso successivi al primo” (Adunanza Plenaria, n. 1 del 28/01/2015). La ratio dei test di ingresso nelle Facoltà a numero chiuso è, in primo luogo, quella di accertare la predisposizione del candidato per le discipline oggetto dei corsi alla cui iscrizione ambisce. Predisposizione dimostrata dal precedente titolo equipollente in massofisioterapia conseguito dall’istante. (cfr. Consiglio di Stato, sent. 1105/2015).

NORMATIVA

  • 21 Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea;
  • 3 e 97 Cost.
  • 3 l.n. 241/1990;
  • n. 403/1971.

OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE

Immatricolazione al corso di laurea in Fisioterapia con riconoscimento dei crediti e iscrizione di diritto al terzo anno del corso di laurea.

AUTORITÀ ADITA

  • Si tenterà di ottenere l’immatricolazione chiedendo all’Università in cui il soggetto vuole immatricolarsi di disporre la iscrizione a terzo anno dello stesso;
  • In caso di esito negativo, ovvero decorsi 30 gg dalla presentazione della istanza senza che l’Università abbia provveduto a rispondere si promuoverà ricorso al T.A.R. competente;

MOMENTO DAL QUALE DECORRE LA LESIONE

Dal rigetto della istanza di immatricolazione ovvero decorsi 30 gg dalla presentazione della stessa senza che l’Università abbia dato riscontro alla istanza

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

  • Individuale

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@avvocatoleone.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

Invalidità civile: quando spetta l’assegno da parte dell’INPS? E’ necessario l’Accertamento...

handicap
Ai sensi della normativa assistenziale vigente, sono considerati mutilati e invalidi civili i cittadini affetti da minorazioni congenite o acquisite, anche a carattere progressivo, che hanno...

Corte Costituzionale 2018 e licenziamento illegittimo nel contratto a tutele crescenti

La Corte Costituzionale con un proprio comunicato interno si è preliminarmente pronunciata, in attesa del provvedimento vero e proprio, sulla questione di legittimità costituzionale...

Pubblicazione telematica atti sul sito dell’amministrazione: l’interpretazione delle norme

accertamento
I rilievi dei ricorrenti. In un contenzioso innanzi al Consiglio di Stato per l’annullamento di un avviso di selezione approvato da un Ente pubblico, i...

Accompagnamento: semplificazione delle modalità accesso per gli over 65

Con il messaggio n. 1930 del 2018 l’ Inps ha deciso di semplificare le modalità di accesso al beneficio assistenziale dell’indennità di accompagnamento per...

B&B e case vacanze, controlli a tappeto: cosa fare in caso...

Controlli a tappeto nelle strutture extralberghiere: B&B, affittacamere e case vacanze sono finiti nel mirino della Guardia di finanza. L'attività di controllo, volta ad...
Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.