Home Ricorso avverso misure compensative abilitazione in Romania

Ricorso avverso misure compensative abilitazione in Romania

abilitazione

Il Ministero, pur riconoscendo la validità dei titoli abilitativi all’insegnamento, ha subordinato il pieno riconoscimento dell’abilitazione conseguita in Romania al superamento delle cosiddette misure compensative. Ovvero, i docenti in possesso dell’abilitazione conseguita in Romania, dovranno sostenere una prova attitudinale articolata in due prove, una scritta e una orale, oppure frequentare un tirocinio di adattamento della durata di due anni scolastici, per numero pari a 300 ore per anno scolastico.

Secondo il nostro staff legale, tale provvedimento appare illegittimo in quanto le misure compensative risultano essere eccessive rispetto al percorso svolto. Per tale ragione il nostro Studio legale, da sempre al fianco dei docenti, ha attivato un ricorso specifico.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire al ricorso tutti i docenti a cui il Ministero ha chiesto misure compensative eccessive ai fini del riconoscimento dell’abilitazione in Romania

AUTORITÀ ADITA

Tar Lazio

TERMINE DI ADESIONE

60 giorni dal rigetto

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Collettivo e individuale

TFA Sostegno, illegittima la soglia delle preselettive: al via il ricorso

tfa
Pubblicate le graduatorie delle prove preselettive del TFA di medie e superiori. C'è però una illegittimità: la...

Concorso Stem vs Straordinario: il paradosso attuato dal Ministero!

stem
Le immissioni in ruolo per l’a.s. 2021/22 sono state avviate, ma i docenti interessati si sono trovati...

Gps, accolto nostro reclamo: docente assunto!

reclamo
Qualche settimana fa, il nostro staff legale ha proposto reclamo per ottenere il diritto all’assunzione a seguito...

Abilitazione all’estero, inserimento in GPS: nuove conferme dai Tar!

Ottime notizie sul fronte scuola per tutti i docenti abilitati all'estero che si sono visti negare la possibilità di inserirsi...

Romania, vittoria al Consiglio di Stato anche per il Sostegno!

Il titolo di specializzazione sul sostegno conseguito in Romania è valido e può essere riconosciuto dal Ministero....