Home Ricorso avverso misure compensative abilitazione in Romania

Ricorso avverso misure compensative abilitazione in Romania

abilitazione

Il Ministero, pur riconoscendo la validità dei titoli abilitativi all’insegnamento, ha subordinato il pieno riconoscimento dell’abilitazione conseguita in Romania al superamento delle cosiddette misure compensative. Ovvero, i docenti in possesso dell’abilitazione conseguita in Romania, dovranno sostenere una prova attitudinale articolata in due prove, una scritta e una orale, oppure frequentare un tirocinio di adattamento della durata di due anni scolastici, per numero pari a 300 ore per anno scolastico.

Secondo il nostro staff legale, tale provvedimento appare illegittimo in quanto le misure compensative risultano essere eccessive rispetto al percorso svolto. Per tale ragione il nostro Studio legale, da sempre al fianco dei docenti, ha attivato un ricorso specifico.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire al ricorso tutti i docenti a cui il Ministero ha chiesto misure compensative eccessive ai fini del riconoscimento dell’abilitazione in Romania

AUTORITÀ ADITA

Tar Lazio

TERMINE DI ADESIONE

60 giorni dal rigetto

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Collettivo e individuale

Riconoscimento titolo estero sul Sostegno, il Tar bacchetta il Ministero!

Una decisione destinata a cambiare l’intero orientamento della giurisprudenza in merito al riconoscimento titolo estero! Il Tar...

Concorso ordinario scuola, valutazione titoli e riapertura termini

Il giorno delle prove del Concorso ordinario scuola si avvicina! Oggi però, vogliamo puntare i riflettori sulla...

Abilitazione su Sostegno all’estero e Gps: è competenza del Giudice del...

Per le controversie concernenti il diritto all'inserimento negli elenchi aggiuntivi delle Gps, la giurisdizione spetta al Giudice...

Abilitati all’estero, elenchi aggiuntivi Gps: il Gdl di Palermo accoglie!

ps Il Giudice del lavoro di Palermo ha accolto il ricorso presentato da alcuni docenti che avevano conseguito...

Abilitazione all’estero, diritto all’assunzione

Ancora problemi per gli abilitati all'estero. Molti docenti, infatti, negli ultimi mesi si sono visti negare a...