Home Test d'Ammissione Test di Ammissione a Medicina dell’8 Aprile 2014 – SCOPRI QUALI SONO...

Test di Ammissione a Medicina dell’8 Aprile 2014 – SCOPRI QUALI SONO I TUOI DIRITTI DURANTE LA PROVA.

Test di Ammissione a Medicina dell’8 Aprile 2014
SCOPRI QUALI SONO I TUOI DIRITTI DURANTE LA PROVA.
Ciao Ragazzi, sono l’avvocato Francesco Leone (vedi la mia pagina ufficiale  https://www.facebook.com/avv.francescoleone) e, insieme ad un gruppo di colleghi, ho patrocinato molti dei ricorsi sui test di Medicina del 2013! L’anno scorso infatti, come saprete, può essere definito come l’anno “orribilis” dei test d’ammissione… Il pasticcio “bonus maturità” e la lesione del principio dell’anonimato delle prove, infatti, hanno gettato più di un ombra sulla legittimità dell’intera procedura di selezione. Grazie al nostro impegno, centinaia di ragazzi hanno potuto far valere i propri diritti e ottenere l’immatricolazione ingiustamente negata (per approfondire clicca http://www.palermotoday.it/cronaca/universita-medicina-sentenza-tar.html ). Contemporaneamente, però, abbiamo ritenuto che i posti in sovrannumero ottenuti dai ricorrenti non dovessero essere tolti ai nuovi candidati del 2014 e, in virtù di ciò, abbiamo promosso una diffida gratuita contro il Ministro che, grazie alla partecipazione di centinaia di ragazzi, ha contribuito a determinare il mantenimento, per quest’anno, degli stessi posti del 2013! ( per approfondire clicca https://www.avvocatoleone.com/?p=351). L’esperienza che, con i miei colleghi, abbiamo maturato in questi mesi ci ha fatto scoprire diversi aspetti, dei Test d’Ammissione, che ritengo possano essere decisivi per un esito positivo della prova!
Innanzitutto devi CONOSCERE I TUOI DIRITTI!
Ognuno di Voi, infatti, deve sapere che il Ministero, attraverso il Decreto n.85 del 5 febbraio 2014, ha precisato le modalità di svolgimento del Test, stabilendo chiaramente tutto ciò che deve avvenire durante la prova (trovate il testo del decreto e i suoi allegati al seguente link (http://attiministeriali.miur.it/anno-2014/febbraio/dm-05022014.aspx):
COSA DEVE ACCADERE IN AULA
Inizio con una spiegazione di cosa deve accadere in aula.
Questa illustrazione ha il fine di darti maggiore consapevolezza di eventuali comportamenti sospetti o evidentemente non corretti da parte di candidati o di componenti della Commissione in modo tale che voi possiate chiederne la verbalizzazione con coscienza.
All’inizio della prova:
il Presidente della Commissione d’esame, o il responsabile dell’aula, deve sorteggiare due studenti tra i candidati per verificare l’integrità delle scatole contenenti i plichi.
Dopo aver distribuiti i plichi, e aver consegnato a ciascun candidato il “foglio di istruzione alla compilazione del modulo risposte”, la suddetta persona redige una dichiarazione sull’integrità delle scatole, sul n° dei plichi distribuiti e sul n° di plichi non utilizzati, dichiarazione che viene sottoscritta dai due studenti precedente- mente sorteggiati.
I plichi devono contenere:
a) una scheda anagrafica, che presenta un codice a barre di identificazione univoca;
b) i quesiti relativi alla prova di ammissione;
c) due moduli di risposte, ciascuno dei quali presenta lo stesso codice a barre di identificazione posto sul modulo anagrafica;
d) un foglio sul quale risultano prestampati : 1. il codice identificativo della prova; 2. l’indirizzo del sito web del MIUR (www.accessoprogrammato.miur.it); 3. le chiavi personali (username e password) per accedere all’area riservata del sito.e. una busta vuota, provvista di finestra trasparente.
Durante la prova:
Qualora si renda necessaria la sostituzione anche solo di un foglio del plico, la Commissione deve sostituirvi l’intero plico
• In caso di utilizzo di più aule gli studenti devono essere divisi per età, fatta eccezione per i gemelli
• E’ consentito il solo utilizzo di penne nere per la compilazione del test • Sono vietati in aula cellulari, palmari e strumentazioni simili • E’ obbligatoria la compilazione del modulo anagrafico • E’ offerta la possibilità di correggere una risposta solo se viene annerita la casella precedentemente segnata; qualora non si ritenga evidente la volontà di segnare una risposta alternativa la risposta viene considerata non data, vengono così assegnati 0 punti
• Onde evitare successive correzioni svantaggiose, oltreché illegali, è possibile, qualora non si voglia rispondere ad un quesito (o a più quesiti), barrare una casella apposita
• E’ obbligatorio inserire il solo modulo di risposte, non piegato, nella busta con la finestra trasparente e chiudere quest’ultima
• E’ consentito abbandonare l’aula solo 30 minuti prima del termine della prova • La busta in cui viene inserito il modulo risposte non può essere contrassegnata o firmata da persona alcuna, né studente né tanto meno un componente della Commissione
• E’ importante barrare con la penna il modulo risposte non utilizzato
• E’ causa di annullamento della prova contrassegnare con un segno distintivo la busta contenete la prova o inserivi all’interno il modulo anagrafico.
Al termine della prova: le buste consegnate devono essere inserite in un contenitore che deve essere chiuso e sigillato alla presenza di due studenti sorteggiati (possono essere gli stessi studenti sorteggiati all’inizio se entrambi sono ancora presenti) i quali devono apporre firme sul contenitore e sui sigilli.
Il Presidente della Commissione inoltre è tenuto a confezionare altri contenitori in cui racchiudere: i plichi aperti perché oggetto di sostituzione; la dichiarazione di cui al punto 3 e la copia del o dei verbali d’aula qualora, nel corso della prova, si siano verificate situazioni degne di essere descritte in quanto influenti sul suo regolare svolgimento.
COSA PUOI RIFIUTARTI DI FARE:
1)      Puoi rifiutarti di firmare o inserire i tuoi dati anagrafici in fogli, o moduli, che non siano ricompresi nel kit predisposto dal Cineca;
2)      Puoi rifiutarti di compilare il modulo “anagrafica” prima della fine del test;
3)      Puoi rifiutarti di tenere la Carta d’Identità aperta durante la prova;
4)      Più in generale devi evitare che i Commissari, o altri addetti, possano costantemente avere la possibilità (anche solo passando per i banchi) di accomunare i tuoi dati anagrafici con il codice alfanumerico identificativo della prova (cioè quella sequenza numerica che si trova sopra il codice a barre stampato nel modulo delle risposte)…in poche parole DEVI FAR RISPETTARE IL TUO DIRITTO ALL’ANONIMATO;
5)      Puoi rifiutarti di farti perquisire fisicamente: se all’ingresso, o durante la prova, dei commissari, o altri addetti, vogliono perquisirti per cercare cellulari o altro materiale non consentito devi rifiutarti di farti mettere le mani addosso. Al massimo puoi collaborare e svuotare tu, dinnanzi al loro, le tasche facendone vedere il contenuto.
DURANTE LA PROVA FATTI FURBO.E APRI GLI OCCHI:
Hai diritto che la prova avvenga nella PIENA LEGALITA’…pertanto, qualsiasi cosa accada durante la prova che ti sembri non rispettare le regole sino ad ora illustrate fallo presente alla Commissione e FALLO METTERE A VERBALE!
Ricordati, infatti, che qualsiasi imbroglio (sia che provenga da altri candidati, sia che avvenga dai commissari) TI DANNEGGIA…pertanto, FATTI FURBO, CHIEDI CHE VENGA MESSA A VERBALE OGNI SOSPETTA IRREGOLARITA’ (BUSTE DEI TEST APERTE, BUSTE CHE ESCONO DALL’AULA DEI TEST, PASSAGGIO DI INDUMENTI TRA CANDIDATI, PRESENZA DI CELLULARI.
 Se la Commissione si rifiuta di verbalizzare le tue dichiarazioni, chiama le Forze dell’Ordine.
UNA VOLTA USCITO DALL’AULA, TUTTE LE IRREGOLARITA’, VERBALIZZATE O NO, CONDIVIDILE CON IL GRUPPO FACEBOOK (https://www.facebook.com/groups/test.medicina.guida/
…ANCHE UN EPISODIO CHE, IN UN PRIMO MOMENTO, SEMBRA SUPERFICIALE PUO’, INFATTI, DIVENTARE DECISIVO PER TUTELARE I TUOI DIRITTI!
In bocca al lupo!

(fonte Miur e Gulliver)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 6 =