Polizia municipale, bando modificato a Catania: tolto il limite d’età

Polizia municipale, bando modificato a Catania: tolto il limite d’età

1422
0
CONDIVIDI

Polizia municipale, bando modificato a Catania: tolto il limite d’età

Cambia il bando di concorso per l’assunzione di 30 vigili urbani a Catania, pubblicato il mese scorso sulla Gazzetta ufficiale: si prolunga il termine ultimo per la presentazione delle candidature e si elimina il limite di età.
Il bando iniziale prevedeva, infatti, che a partecipare fossero solo i giovani under 30.

Il nostro studio legale si è sempre battuto per dimostrare l’illegittimità di tale previsione e siamo lieti di constatare che le nostre battaglie stanno portando a simili risultati. Abbiamo puntato i riflettori contro il limite d’età ricordando, in più occasioni, che tale richiesta è illegittima in quanto nei concorsi pubblici sono vietate discriminazioni di qualsiasi genere, comprese quelle fondate sull’età.

Nell’ordinamento giuridico italiano, infatti, l’art. 3, comma 6, della legge n. 127 del 1997 (c.d. Bassanini bis), ha positivizzato il divieto generale di stabilire limiti di età per l’accesso ai concorsi pubblici.

La giurisprudenza si è soffermata a lungo sulla portata applicativa della norma. Essa, infatti, non solo risente degli influssi del diritto dell’UE, ma ammette deroghe applicative: in tali ipotesi, tuttavia, la P.A. dovrà pur sempre estrinsecarne in maniera chiara le ragioni giustificatrici, in termini di particolare natura del servizio ovvero di oggettive necessità dell’Ente (cfr. T.A.R. Parma, sez. I, sent. n. 424/14).

Una svolta arriva poi proprio dal Consiglio di Stato che, con ordinanza n. 2807/2017, ha accolto l’istanza cautelare ammettendo i partecipanti al concorso per l’assunzione di 250 vigili del fuoco, alle prove concorsuali successive, senza limite d’età.

Il Consiglio di Stato motiva l’ordinanza ritenendo persistenti le ragioni poste a base del decreto cautelare monocratico per cui – pur restando assolutamente impregiudicata ogni questione di merito, anche in relazione alla inequivoca normativa in materia — deve comunque confermarsi l’ammissione cautelare dei ricorrenti.

C’è tempo dunque fino al 26 febbraio per presentare domanda di partecipazione al concorso per l’assunzione di 30 agenti di Polizia Municipale categoria C1, per un periodo non superiore a cinque mesi. (clicca qui per presentare la domanda di partecipazione)

Per segnalare bandi che presentano tra i requisiti il limite d’età scrivici una mail a info@avvocatoleone.com

CONDIVIDI
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO


7 + 8 =