Home Abilitazione Forense Abilitazione forense, correzione del giudizio: nostra vittoria al Tar

Abilitazione forense, correzione del giudizio: nostra vittoria al Tar

forenseAveva partecipato alla prova scritta dell’esame per l’abilitazione alla professione forense del 2019, ma era stato escluso dalle successive fasi di concorso. Non ritenendo corretta la sua inidoneità ha contattato il nostro Studio per proporre Ricorso. Il Tar Sicilia ha accolto le nostre istanze e disposto la ricorrezione dell’elaborato.

Lo scorso 5 agosto, la Corte d’Appello di Palermo aveva pubblicato gli esiti delle prove scritte. Fatta richiesta di accesso agli atti, la ricorrente aveva notato un cambio di valutazione in uno degli elaborati. Il voto precedente ottenuto nell’elaborato di diritto civile, pari a 30, era stato rettificato con una votazione insufficiente, 25, senza adeguata motivazione.

Questa attività è stata ritenuta dal giudice fortemente pregiudizievole nei confronti del candidato ed è stata dunque disposta la ricorrezione dell’elaborato risultato insufficiente, in forma anonima, da parte di una commissione in composizione differente. Al positivo esito di tale ricorrezione, il ricorrente potrà essere ammesso alle successive prove orali.

Per comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


9 + 3 =