Home #IOINSEGNO Abilitazione in Romania, esclusa dall’Usr Lazio: vittoria al Tar e assunzione in...

Abilitazione in Romania, esclusa dall’Usr Lazio: vittoria al Tar e assunzione in ruolo!

assunzione in ruoloEra stata ammessa con riserva alla procedura concorsuale indetta dall’Usr Lazio per l’immissione in ruolo per aver conseguito il titolo abilitativo in Romania. Nonostante l’annullamento del rigetto del riconoscimento, l’Usr Lazio si era rifiutato di assumerla, pur essendo inserita con riserva nelle graduatorie. La docente si è allora rivolta al nostro Studio per ottenere la legittima assunzione in ruolo sulla base del posto ricoperto in graduatoria. I giudici del Tar Lazio hanno accolto il nostro ricorso.

Con il ricorso avevamo impugnato il provvedimento di immissione in ruolo dei docenti per a.s.2020/2021, nella parte in cui non era stata inclusa tra i vincitori di concorso destinatari del provvedimento di assunzione. In particolare, la docente era risultata vincitrice “con riserva”, in attesa della convalida del titolo conseguito in Romania.

Ottenuta la convalida del titolo abilitativo, l’Usr Lazio non ha provveduto all’assunzione in quanto inserita in graduatoria con riserva. Pertanto, abbiamo richiesto che venisse confermato il diritto della nostra ricorrente a essere regolarmente assunta e i giudici amministrativi hanno accolto le nostre istanze disponendo la corretta reintroduzione in graduatoria e la relativa assunzione in ruolo.

Per maggiori informazioni sull’assunzione sul posto spettante sulla base dell’ordine della graduatoria e per aderire al ricorso clicca qui

Per informazioni sul ricorso per il riconoscimento dell’abilitazione in Romania clicca qui

Per comunicare con il nostro staff legale invia una mail a [email protected]eonefell.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here