Home Test d'Ammissione Medicina e Veterinaria, il primo step per il ricorso (Istanza di...

Medicina e Veterinaria, il primo step per il ricorso (Istanza di Accesso)

newsreggio_imgbig_652650674Come sicuramente avrete avuto modo di vedere durante queste settimane, l’ Avv. Leone e il suo staff hanno predisposto un serie di incontri in tutta Italia, il cosiddetto “Tour dei diritti”, per analizzare tutte le problematiche che ormai contraddistinguono il test di medicina e veterinaria.
In questo senso, è stata affrontata la tematica relativa al concetto di “trasparenza e chiarezza” della procedura concorsuale suddetta, e dei tanti vizi, che ancora una volta, l’hanno caratterizzata e che grazie alle vostre segnalazioni e ai vostri interventi abbiamo avuto modo di conoscere in maniera piu’ approfondita. Sulla scorta delle tante richieste, da voi pervenuteci, circa la possibilita’ di fare ricorso, sarebbe necessario, ottenere copia dei verbali della Commissione e delle Sottocommissioni, così da avere un quadro ancor più chiaro, e rendere tali vizi delle vere e proprie illegittimità che possano costituire basi solide per il nostro ricorso, affinché sia ancora una volta vincente. Per questo vi invitiamo a compilare le istanze di accesso agli atti che qui di seguito alleghiamo -clicca qui per le istanze –  (da inviarci firmate e con documento di identità all’indirizzo info@avvocatoleone.com), precisando che non comportano alcuna spesa né alcun tipo di impegno economico.
Vi comunichiamo, inoltre, che dal 2 Ottobre saranno online sul sito i moduli per aderire al ricorso, per tutti coloro che hanno realizzato un punteggio inferiore al 20, dal 7 ottobre invece partiranno le adesioni per i candidati che hanno superato il 20.
Predisporremo diversi ricorsi, il cui costo come vedrete dipenderà anche dal numero di ricorrenti. Ovviamente tutte le informazioni più dettagliate (compenso,tempistiche, autorità adita e strategia processuale) vi verranno fornite al momento dell’ adesione al ricorso medesimo.
Continuate a seguirci sul sito e agli incontri del “Tour dei diritti”.

Per tutte le segnalazioni, scrivici a “Raccontaci il tuo caso”.

1 COMMENTO

  1. Spett.le Avv. LEONE,
    con la presente desidero lasciare i miei dati in vista di un possibile ricorso per il test di Medicina 2015.
    Le ragioni che mi costringono a scegliere questa via non sono soltanto le numerosissime quanto mai ignobili irregolarità a cui ho potuto assistere durante e dopo la prova, ma anche un sincero interesse nello studio della materia medica. Il mio desiderio nasce a 15 anni e permane tuttora all’età di 27 anni pur avendo ripiegato su altre scelte universitarie. Inutile parlare dell’insoddisfazione che provo nello svolgere altre mansioni (infermiera nello specifico) quando invece avrei voluto essere specialista in Ginecologia. Mi scuso per l’esternazione non essendo questa la sede per discutere di problematiche psicologiche sorte durante il mio percorso universitario, ma probabilmente è una delle molte sfaccettature che accomuna gli studenti che cercano di accaparrarsi, senza riuscire, un posto in Medicina.
    Ringrazio per l’attenzione e per il lavoro che state svolgendo. Con la certezza di non restare più delusi dal sistema, e con la serenità di chi si affida a professionisti, colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.
    Martina Troisi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


1 + 7 =