Home Concorsi Scorrimento 1148 Allievi Agenti Polizia di Stato: prorogati i termini del ricorso

Scorrimento 1148 Allievi Agenti Polizia di Stato: prorogati i termini del ricorso

Viste le recenti vittorie ottenute dal nostro studio, abbiamo deciso di prorogare i termini del ricorso straordinario al 21 giugno, per consentire ai candidati esclusi dai nuovi  requisiti per lo scorrimento del concorso per 1148 allievi agenti di Polizia, di aderire al ricorso e partecipare allo scorrimento.

Leggi:

1148 Allievi Agenti Polizia, scorrimento per gli over 26: nostra vittoria al Tar! (per punteggi superiori a 8)

I nuovi criteri di selezione prevedono un’età non superiore a 26 anni e il diploma superiore, due requisiti che costituiscono una sostanziale quanto ingiusta modifica del bando di concorso del 26 maggio 2017: queste novità costituiscono una profonda discriminazione tra i partecipanti. Questo bando, infatti, prevedeva per la partecipazione al concorso un’età inferiore a 30 anni: con queste nuove regole, candidati con punteggi superiori saranno superati da chi ha ottenuto punteggi inferiori, preferiti semplicemente per essere più giovani.

Forti delle nostre vittorie, con tanti anni e giudizi alle spalle, abbiamo messo a punto una strategia difensiva unica nel suo genereSiamo i soli in Italia ad aver già ottenuto un provvedimento di ammissione alle prove per i civili contestando il limite di età. Con questo importantissimo precedente siamo pronti a difendere i diritti di tutti e vincere insieme: fai click sul pulsante qui sotto, scarica il modulo e partecipa al ricorso straordinario.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Potranno proporre il ricorso coloro che, con un punteggio minimo di 6/10, sono esclusi dallo scorrimento a causa della mancanza dei nuovi requisiti di ammissione.

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 4 =