Home fisco e tributi Sovraindebitamento e ludopatia

Sovraindebitamento e ludopatia

Con il termine ludopatia si intende una dipendenza patologica da gioco d’azzardo ovvero l’incapacità di resistere alla tentazione di giocare d’azzardo o scommettere.

Si tratta di un disturbo compulsivo complesso, definito malattia, che compromette le attività personali, familiari e lavorative, malgrado le gravi conseguenze individuali e sociali che porta con sè.

Il soggetto ludopatico, a causa del gioco spesso fa ampio ricorso al credito per ottenere liquidità sia per investire nuovamente nelle attività ludiche sia per pagare i debiti precedenti finendo così per entrare in una vera e propria spirale diabolica dalla quale è difficile – a volte quasi impossibile – uscirne.

Spirale diabolica che trascina con sé non solo il diretto interessato ma anche la sua famiglia.

Non tutti sanno, però, che diversi tribunali hanno permesso a questi soggetti, a fronte di determinati presupposti, di risanare la propria situazione debitoria, ottenendo anche una riduzione importante delle proprie voci passive.

Ecco che la procedura d risoluzione della crisi da sovraindbeitamento diventa uno strumento di salvezza anche per i debiti di gioco.

Se si dimostra la volontà del soggetto richiedente e sovraindebitato (ludopatico) di sottoporsi a terapie, cure ed assistenza nella gestione della malattia e del proprio patrimonio e previo accertamento della patologia si può accedere alla procedura ed ottenere tutti i benefici connessi.

Se anche tu ti trovi in questa situazione, non esitare a contattarci. Il nostro staff risponderà a tutte le tue domande e ti fornirà una consulenza specifica.

Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitare a contattarci. Per comunicare direttamente con il nostro staff legale invia una mail info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 8 =