Home Specializzazioni Mediche Specializzazioni mediche 2018, nostra vittoria al Consiglio di Stato!

Specializzazioni mediche 2018, nostra vittoria al Consiglio di Stato!

Non si erano potuti immatricolare poiché Il Miur aveva chiuso le graduatorie del concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione medica, senza verificare i posti rimasti vacanti. I giudici del Consiglio di Stato hanno accolto i nostri ricorsi e ammesso i ricorrenti alla frequenza dei corsi.

Ancora una volta i giudici amministrativi confermano l’orientamento positivo e consentono a ulteriori dieci giovani medici di proseguire la propria formazione immatricolandosi alla Specializzazione.

Considerato che, con l’atto di appello, si contesta, tra l’altro, l’irrazionalità e l’inadeguatezza dei posti messi a concorso in numero inferiore rispetto a quanto programmato nelle sedi competenti – scrivono i giudici –  che deve essere ribadito l’orientamento della Sezione, formatosi in sede cautelare, secondo il quale deve essere disposto «lo scorrimento delle graduatorie dei candidati all’ammissione alle scuole di specializzazione nei posti eventualmente disponibili nella sede richiesta, secondo l’ordine di priorità e nel rispetto della graduatoria ed entro i limiti della capienza finanziaria, vada assicurata al fine di consentire il proficuo inizio del corso didattico di specializzazione della ricorrente

Pertanto, il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, accoglie l’appello cautelare e, per l’effetto, dispone lo scorrimento nella graduatoria.

“Denunciamo da anni l’errato calcolo del fabbisogno – dichiarano Francesco LeoneSimona Fell e Floriana Barbata, soci dello studio legale Leone-Fell – calcolo da cui poi scaturisce il numero di posti messi a bando. Già lo scorso anno avevamo avuto un primo riscontro positivo e i giudici del massimo organo di giustizia amministrativa avevano accolto le nostre tesi con cui si contestava la corretta determinazione dei posti messi a bando dal Miur consentendo l’immatricolazione dei nostri ricorrenti. E oggi arriva l’ennesima conferma!”

Leggi anche: Specializzazioni mediche: vittoria al Consiglio di stato per l’assegnazione dei posti vacanti

Anche all’ultimo concorso per le Specializzazioni mediche il nostro staff legale ha riscontrato diverse criticità, a partire dalla graduatoria nazionale che penalizza i candidati, obbligandoli a una scelta di comodo piuttosto che a seguire le proprie inclinazioni e i propri desideri.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Per informazioni invia una mail a info@avvocatoleone.com o compila il form “Raccontaci il tuo caso“.

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 2 =