Superiori, nessuna bocciatura con una sola insufficienza!

bocciatura banner

Non si può bocciare con una sola insufficienza alle superiori. Per i giudici del Tar infatti bisogna prendere in considerazione l’intero andamento e il recupero di tutte le insufficienze. Ecco dunque cosa fare in caso di ingiusta bocciatura!

Illegittima la bocciatura a fronte di una sola insufficienza

Non era stata ammessa al successivo anno di corso per aver ottenuto nel giudizio finale del Consiglio di classe una sola insufficienza. La studentessa ha però riportato un rendimento costante, portandola a recuperare le insufficienze nel secondo quadrimestre, tutte tranne una. In realtà, è la stessa studentessa a far notare che il suo debito formativo era nell’unica materia per cui l’istituto non aveva organizzato corsi integrativi di recupero.

Preso atto di queste circostanze, i giudici del Tar hanno accolto il ricorso e annullato gli atti che riportavano la bocciatura. Il Tar precisa che la non ammissione alla classe successiva è inficiata da profili di irragionevolezza e carente motivazione in ragione della mancata considerazione delle capacità complessive di recupero dell’allieva. In altre parole, l’aver recuperato le insufficienze e aver riportato voti anche sopra la media devono portare a una valutazione complessiva favorevole dell’impegno profuso durante l’anno.  

Scrivono i giudici: “I ricordati elementi di valutazione non sono stati adeguatamente presi in considerazione dagli organi collegiali che hanno espresso il giudizio finale; a fronte di una sola insufficienza la motivazione della mancata ammissione alla classe successiva, racchiusa nella formula lapidaria “non promosso dopo recupero carenze” non ha consentito alla discente di comprendere le ragioni dell’insuccesso scolastico; – risulta, pertanto, disatteso l’obbligo di motivazione, disciplinato dall’art. 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241; -siffatto obbligo può ritenersi soddisfatto solo attraverso un analitico giudizio delle ragioni che impediscono ad alunno con media pari a 6,54 in tutte le materie di insegnamento, e con unica insufficienza, di non poter accedere adeguatamente alla classe successiva”.

Pertanto, in caso di bocciatura con una sola insufficienza è possibile contestare il giudizio e ottenere l’ammissione alla classe successiva.

 

Come sempre, siamo pronti a difendere i tuoi diritti. Clicca su INIZIA e compila il form per fare la tua segnalazione o essere ricontattato dal nostro staff legale specializzato in diritto scolastico!



07/11/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

var _paq = window._paq = window._paq || []; /* tracker methods like "setCustomDimension" should be called before "trackPageView" */ _paq.push(['trackPageView']); _paq.push(['enableLinkTracking']); (function() { var u="https://avvocatoleone.matomo.cloud/"; _paq.push(['setTrackerUrl', u+'matomo.php']); _paq.push(['setSiteId', '1']); var d=document, g=d.createElement('script'), s=d.getElementsByTagName('script')[0]; g.async=true; g.src='//cdn.matomo.cloud/avvocatoleone.matomo.cloud/matomo.js'; s.parentNode.insertBefore(g,s); })();
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!