Vittoria Concorso scuola, “Chiare, fresche e dolci acque” annullata!

La nostra vittoria

Il Tar Lazio per la prima volta conferma la presenza di una domanda errata nella prova scritta predisposta per i docenti della classe di concorso A022 e accoglie il nostro ricorso! Per i giudici è errata e va annullata la domanda sulla poesia di Petrarca “Chiare fresche e dolci acque” contestata da alcuni insegnanti che si sono rivolti ai legali dello studio Leone Fell & C. per procedere con il ricorso e chiedere l’ammissione all’orale. E nei prossimi giorni attendiamo gli esiti per altri quesiti contestati.

Il problema si pone anche in considerazione dell’imminente inserimento dei docenti in Gps. Entro il prossimo 20 luglio, infatti, gli insegnanti che si abiliteranno tramite concorso potranno presentare domanda di inserimento in prima fascia. In caso contrario, resteranno tagliati fuori anche dalle graduatorie per le supplenze.

La domanda annullata

La domanda annullata dai giudici del Tar è la seguente: 

Da’ be’ rami scendea
(dolce ne la memoria)
una pioggia di fior’ sovra ’l suo grembo;
et ella si sedea
humile in tanta gloria,
coverta già de l’amoroso nembo.
Qual fior cadea sul lembo,
qual su le treccie bionde,
ch’oro forbito et perle
eran quel dí a vederle;
qual si posava in terra, et qual su l’onde;
qual con un vago errore
girando parea dir: Qui regna Amore.

Nella citazione della IV stanza della canzone di Francesco Petrarca Chiare, fresche e dolci acque, quale verso costituisce l’inizio della sirma?

  1. Qual fior cadea sul lembo
  2. qual su le treccie bionde
  3. Da’ be’ rami scendea
  4. qual con un vago errore

La ricorrente aveva risposto a) mentre per il Ministero la risposta corretta era la b). I giudici confermano le nostre tesi sulla correttezza di entrambe le opzioni proposte, sostenenedo che “se vi è ambiguità e incertezza in tal senso, come nel caso di specie, non può che considerarsi corretta anche la risposta fornita dal candidato che sia conforme all’impostazione della domanda”.

Cosa fare adesso?

In caso di domande errate nel test, è possibile chiederne l’annullamento con un ricorso individuale a cui possono aderire tutti coloro che, contestando una o più domande errate, raggiungono la soglia di idoneità 70/100.

Informati sul ricorso, parla con uno dei nostri consulenti:



19/05/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

var _paq = window._paq = window._paq || []; /* tracker methods like "setCustomDimension" should be called before "trackPageView" */ _paq.push(['trackPageView']); _paq.push(['enableLinkTracking']); (function() { var u="https://avvocatoleone.matomo.cloud/"; _paq.push(['setTrackerUrl', u+'matomo.php']); _paq.push(['setSiteId', '1']); var d=document, g=d.createElement('script'), s=d.getElementsByTagName('script')[0]; g.async=true; g.src='//cdn.matomo.cloud/avvocatoleone.matomo.cloud/matomo.js'; s.parentNode.insertBefore(g,s); })();
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!