Home Test d'Ammissione Vittoria SSM 2020: rigettato l’appello del Ministero!

Vittoria SSM 2020: rigettato l’appello del Ministero!

ssmRigettato l’appello del Ministero! Il Consiglio di Stato ci ha dato ancora una volta ragione contestando le tesi del Mur e consentendo da un lato ai corsisti di Medicina generale di prendere parte ai test d’accesso per le Specializzazioni mediche e, dall’altro, di ottenere l’aggiornamento del punteggio con i titoli aggiuntivi posseduti dai candidati che hanno preso parte al concorso.

Ieri sera, il Ministero ha notificato al nostro Studio legale l’appello avverso l’ordinanza positiva emessa dal TAR del Lazio.

Tempestivamente, nonostante l’ora tarda, siamo riusciti a depositare una memoria per ribattere alle erronee tesi del Ministero. “Abbiamo messo il nostro massimo impegno a tutela dei nostri assistiti – dichiarano i legali Francesco Leone, Simona Fell e Floriana Barbata. Depositando l’appello in tarda serata probabilmente dal Ministero non si aspettavano una nostra tempestiva risposta. Ma la nostra missione è la tutela dei diritti e siamo lieti che i nostri sacrifici abbiano consentito ai nostri ricorrenti di ottenere giustizia e in tempi brevissimi”.

Il Consiglio di Stato, analizzate le memorie, ha rigettato l’istanza di decreto monocratico richiesta dal Ministero per annullare gli effetti dell’ordinanza del TAR, confermando gli esiti positivi già ottenuti con le ordinanze cautelari.

Alla luce di questa ennesima vittoria, il prossimo 5 ottobre i nostri ricorrenti saranno correttamente collocati in graduatoria, sia i corsisti MMG che coloro che non avevano avuto in prima istanza riconosciuto il punteggio dei titoli caricati in domanda.

C’è tempo fino al 7 ottobre per aderire alle nostre azioni. Per ulteriori informazioni e per aderire clicca qui

 

Iscriviti gratuitamente al webinar che si terrà il prossimo 5 ottobre alle ore 18!


.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 3 =