Home Concorsi Concorso 35 segretario di legazione in prova, ecco il ricorso contro il...

Concorso 35 segretario di legazione in prova, ecco il ricorso contro il limite di età

Concorso 35 segretario di legazione in prova, ecco il ricorso contro il limite di età

detail_136Lo scorso 20 Gennaio, è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di concorso per trentacinque posti di segretario di legazione in prova, indetto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Agli aspiranti futuri diplomatici sono stati richiesti dei dettagliati requisiti per l’ammissione alla procedura concorsuale; tra le varie clausole elencate dallo stesso bando, quella maggiormente discussa nelle aule giudiziarie e che, ancor oggi, crea un grande dibattito in dottrina, è proprio quella che prevede un limite d’età di 35 anni.

La più volte dichiarata illegittimità di un limite così stringente per l’accesso al pubblico impiego, ha fatto sì che lo stesso Ministero degli affari esteri si interrogasse sulla possibilità di inserirlo nel suddetto bando di concorso, richiedendo a tal proposito direttamente un parere del Consiglio di Stato.

Nell’Adunanza di Sezione del 20 luglio 2016, il Supremo Collegio, intraprende un lungo excursus sulla normativa speciale per l’accesso alla carriera diplomatica e soprattutto descrive le varie figure che un segretario di legazione può rivestire dopo anni di onorato servizio.

Concorso 35 segretario di legazione in prova, la normativa europea

Concorso-pubblico-tirocini-Ministero-degli-Esteri-Miur-CruiLa normativa europea in merito è dominata indiscussamente dalla famosa Direttiva 2000/78/CE del Consiglio Europeo recepita all’interno dell’ordinamento giuridico italiano con il d.lgs. n. 216/2003 che reca: “… le disposizione relative all’attuazione della parità di trattamento fra le persone indipendentemente […] dall’età […] per quanto concerne l’occupazione e le condizioni di lavoro, disponendo le misure necessarie affinché tali fattori non siano causa di discriminazione” (art.1).

Il Consiglio di Stato, analizzando le problematiche che possono investire un accesso in età avanzata alla carriera diplomatica, sottolinea l’obbligo dello Stato a garantire l’accesso e la progressione della carriera secondo tempi necessari e congrui per poter constatare l’impiego dei funzionari assunti.

Il Supremo Organo ha specificato che solamente un evidente avanzata età anagrafica può costituire elemento ostativo nel raggiungimento dei più alti gradi della carriera diplomatica. Ma questo non può di certo essere un impedimento per chi, avendo superato non di molto e di soli alcuni anni (lo stesso Consiglio di Stato parla di 35 – 40 anni) la soglia limite per l’accesso, voglia dimostrare, attraverso la procedura concorsuale, di poter diventare segretario di legazione.

Concorso 35 segretario di legazione in prova, ecco il ricorso

Il nostro staff, pertanto, ha predisposto un’azione legale da proporre innanzi all’Autorità Amministrativa competente per far sì che questa illegittima e assolutamente ingiustificata clausola impedisca di partecipare ad un concorso che attraverso le svariate prove previste è volto a selezionare gli ambasciatori di domani.

Per aderire all’azione entra sulla nostra sezione dedicata

Guarda il video sulla campagna in questione:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 8 =