Home Senza categoria Esame avvocato, durata arbitraria della prova

Esame avvocato, durata arbitraria della prova

avvocato

La Corte d’Appello di Napoli ha estratto la lettera “S” per i candidati che dovranno sostenere la prova di abilitazione all’esercizio professionale forense 2020, che prenderà il via ufficialmente il prossimo 20 maggio.

Come abbiamo già scritto, il disegno di legge sul nuovo esame avvocato presenta non poche criticità, tra cui la non omogeneità delle prove, sia per la composizione dei quesiti che per la durata delle prove stesse

Per lo svolgimento della prima prova è assegnato ai candidati un tempo complessivo di 60 minuti, così suddivisi: trenta minuti per l’esame preliminare del quesito e trenta minuti per la discussione orale della fattispecie.

I 60 minuti complessivi però sono solo una previsione generica. Non sono previste durate massime e minime per le valutazioni dei candidati: ciò potrebbe creare sensibili disuguaglianze e difformità di valutazione sul territorio nazionale.

Durante l’esame preliminare del quesito è consentita ai candidati la possibilità di consultare i codici, anche annotati con la giurisprudenza, le leggi ed i decreti dello Stato. Scaduti i trenta minuti il segretario provvederà al ritiro dei suddetti testi che non potranno, quindi, essere nuovamente consultati durante la discussione.

Si potranno prendere appunti e predisporre uno schema per la discussione del quesito utilizzando fogli di carta messi a disposizione in sede d’esame che resteranno al candidato durante la discussione. Vietati invece supporti digitali, quali smartphone e smartwatch, tablet e portatili pena la immediata esclusione del candidato dalla prova.

La seconda prova sarà un vero e proprio colloquio orale, della durata non inferiore a complessivi 45 minuti, e riguarderà la discussione di brevi questioni relative a cinque materie scelte preventivamente dal candidato, la dimostrazione di conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri dell’avvocato.

Anche in questo caso il tempo complessivo è orientativo e potrebbero dunque verificarsi disparità di trattamento tra le varie sedi.

Per comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here