Esame avvocato, linee guida non rispettate: disposta ripetizione della prova

linee guida

Non aveva superato la prima prova orale dell’esame di abilitazione forense perché gli argomenti richiesti esulavano da quelli previsti dalle linee-guida emanate dalla Commissione centrale. Pertanto aveva proposto ricorso e i giudici hanno ritenuto valide le motivazioni e disposta la ripetizione della prova.

La V sottocommissione della Corte d’appello di Salerno aveva dunque disposto la non ammissione del ricorrente alla seconda prova. I giudici del Tar chiamati a decidere hanno considerato la questione pratico-applicativa sottoposta al candidato “di eccezionale complessità, oltre ad essere oggettivamente violativa di quanto prescritto nelle linee-guida emanate dalla Commissione centrale in data 19.4.2021 e ciò sia nella composizione strutturale del quesito sia nei temi sostanziali fatti oggetto del medesimo”, e hanno stabilito che “la prova debba essere ripetuta dinanzi a una diversa sottocommissione della Corte d’appello di Salerno, in modo che possa essere somministrato al candidato una nuova questione pratico-applicativa in coerenza con quanto prescritto nelle citate linee-guida”.

E’ ancora possibile contestare in giudizio l’esito negativo della prova.

Richiedici una consulenza



22/04/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!