Home Concorso Banca d'Italia, illegittimo l'anno di laurea e diploma

Concorso Banca d’Italia, illegittimo l’anno di laurea e diploma

La Banca d’Italia ha pubblicato lo scorso 6 marzo un bando di concorso destinato a laureati triennali e diplomati per l’assunzione a tempo indeterminato di:

  • A. 10 Assistenti (profilo amministrativo)con orientamento nelle discipline economiche;
  • B. 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline giuridiche;
  • C. 20 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline statistiche;
  • D. 25 Assistenti (profilo tecnico) con orientamento nel campo dell’ICT1;
  • E. 40 Vice assistenti (profilo amministrativo)

Pubblicati gli esiti della prima scrematura effettuata solo sulla base dei titoli: il punteggio è assegnato non solo a seconda del voto di laurea e diploma, ma anche in base all’anno di conseguimento.

Punteggi assegnati per i possessori di laurea triennale, se conseguita:

  • prima dell’8 aprile 2014   punti 0,50
  • dall’8 aprile 2014 al 7 aprile 2016   punti 2,50
  • dall’8 aprile 2016 al 7 aprile 2018   punti 4,50
  • successivamente al 7 aprile 2018   punti 6,50

Per i possessori di diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale, se comseguito:

  • prima dell’8 aprile 2013   punti 0,50
  • dall’8 aprile 2013 al 7 aprile 2015   punti 2,50
  • dall’8 aprile 2015 al 7 aprile 2017   punti 4,50
  • successivamente al 7 aprile 2017   punti 6,50

Secondo il nostro staff legale, tale requisito cela un’illegittima selezione per anno di laurea e diploma. Si tratta dunque di un criterio di selezione illegittimo proprio perché non risponde ad alcuna logica selettiva.

Con il ricorso chiederemo che i nostri ricorrenti, a seguito della riformulazione della graduatoria senza il requisito illegittimo, siano reinseriti nella corretta posizione e, qualora rientrino in una posizione utile, siano immediatamente convocati alla prova scritta.

 

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire al ricorso tutti coloro che ottenuto i seguenti punteggi

Per la categoria A possono fare ricorso tutti coloro che hanno ottenuto un punteggio minimo di 15,75 nella valutazione relativa al voto ottenuto per la laurea e per il diploma.

Per la categoria B possono fare ricorso tutti coloro che hanno ottenuto un punteggio minimo di 17,75 nella valutazione relativa al voto ottenuto per la laurea e per il diploma.

Per la categoria E possono fare ricorso tutti coloro che hanno ottenuto un punteggio di 8 nella valutazione relativa al voto ottenuto per la laurea/diploma.

Proviamo a fare un esempio per comprendere chi effettivamente può partecipare al ricorso. Il candidato Tizio, ad esempio, ha partecipato al concorso (lett. B), riservato a 10 Assistenti (profilo amministrativo) con orientamento nelle discipline giuridiche.
Tizio ha ottenuto i seguenti punteggi relativi ai titoli:
– 5 punti per avere conseguito il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale con un punteggio da 59/60 a 60/60 e lode.
– 12,75 punti per avere conseguito una laurea triennale o a ciclo unico con un punteggio da 110/110 a 110/110 e lode ovvero da 100/100 a 100/100 e lode.

Dunque, senza applicare il criterio illegittimo relativo all’anzianità di laurea, Tizio avrà ottenuto un punteggio di 17,75 e pertanto potrà partecipare al ricorso.

AUTORITÀ ADITA

TAR Lazio

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Collettivo

TERMINE DI ADESIONE

2 ottobre 2020

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione, nonché per fissare un appuntamento telefonico con il nostri legali, invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Concorso Banca d’Italia, riattivato ricorso per categorie A, B, C, D

banca d'Italia
Nei mesi scorsi abbiamo denunciato l'illegittimità della previsione del bando di concorso indetto dalla Banca d'Italia per l’assunzione di 105 assistenti amministrativi e tecnici,...

Irregolarità al concorso per 89 Funzionari amministrativi in Toscana: il ricorso

89 funzionari amministrativi
Irregolarità al concorso per 89 funzionari amministrativi - categoria D, indetto lo scorso 6 marzo 2020 dalla Regione Toscana. Le prove preselettive si sono...

Vincitori MMG e incompatibilità con attività libero professionale

mmg
Alcuni corsisti ammessi in sovrannumero senza borsa di studio in Medicina generale – MMG non possono proseguire l’attività libero professionale, a differenza di colleghi...

Esame avvocato nel caos, al via il ricorso straordinario

esame avvocato
Gli esiti delle prove scritte dell’esame per avvocato hanno confermato l’inadeguatezza dell’abilitazione forense. La percentuale di aspiranti avvocati che avranno accesso alla fase finale...